IL FOGOLÂR

IL FOGOLÂR
“Mandi, è il saluto friulano che equivale a ciao. Il significato si perde nella notte dei tempi e vorrebbe dire “nelle mani di Dio” ;ma forse è di origine precristiana, con la frase “nelle mani degli dei”. Nella lingua latina mandi vorrebbe dire: “La mano di Dio ti protegga” (“Manus Dei”) o, anche “Conservati a lungo!” (“Mane diu”) ed ancora dal latino “mane-diu” Vai nelle mani di Dio.” “che tu rimanga a lungo (su questa terra) ”. Mandi a dûc

My Family - Papy Mamy - Teo & Mary - eee...

lunedì 7 gennaio 2013

Dilemma - Via Poscjasis o Via Puschiasis

Dai, non sono una brava narratrice ma provo a raccontarvela ugualmente ^____^
Il mio amico Marco alias il bravo fotografo che mi ha regalato delle bellissime immagini, che già vi ho trasmesso, si è scontrato con me per un nome toponomastico.
Bè questa sera ho cenato con la jota (http://ilfogolar.blogspot.it/2012/09/jota-di-zucca.html#links) fatta con la meravigliosa zucca che mi ha regalato il mese scorso e intanto ridacchiavo per la scommessa che questa volta ha perso ^___^.


Ho sempre scritto Via Poscjasis e Marco ogni volta mi ha rimbrottato che non era così e che il nome giusto è
Via Puschiasis ...bè, oggi macchina fotografica alla mano, mi sono tolta lo sfizio di verificare fotograficamente.
Questa via è parallela alla via Nazionale,  inizia dalla chiesa, finisce proprio sulla Via Nazionale dopo un lungo tratto, e ha un piccolo tratto trasversale che va dalla vecchia latteria e finisce sulla Via Nazionale ... in pratica questa via forma una T.
Il tratto lungo inizia proprio dalla chiesa con Via Poscjasis (credo che derivi da via poche case), infatti ce ne sono 2, c'è l'asilo e poi prosegue.
In fondo al tratto lungo, c'è Via Puschiasis (il nome deriva da una persona nota che abitava proprio qui in fondo)
Il trattino piccolo che va dalla vecchia latteria e finisce dopo il forno del pane e si innesta con Via Nazionale, anche questa è denominata Via Puschiasis.
Il nocciolo della questione è proprio il dilemma del nome che effettivamente è diverso.
Non resta che interpellare il comune per risolvere il enigma ... ^___^ vedremo.


Inizio della Via Poscjasis




La fine della via Porta il nome di Via Puschiasis



Il piccolo tratto che parte dalla vecchia latteria e passa davanti al forno del pane, termina con Via Puschiasis.




Forno del pane


Bene amico mio, la sfida è iniziata, andremo sino in fondo chiedendo in comune di sciogliere una volta per tutte il bandolo della matassa.

Avrei voluto mettere la mappa della Guida Michelin, ma non ho la stampante e quindi non ve la posso riportare.

10 commenti:

Ely ha detto...

Adesso mi hai messo la pulce nell'orecchio e voglio sapere come va a finire!! :D Mi raccomando, facci sapere eh?! Un abbraccio stella, buon lunedì di cuore!! :D

Rosetta ha detto...

Ely cara, sono mesi che Marco mi tormenta, devo proprio definirla questa storia.
Ti ringrazio per il tuo affetto e ti mando un abbraccione strizzoso.
Mandi

Tomaso ha detto...

Cara Rosetta hai incominciato e adesso dovrai finire, tutte le belle cose hanno sicuramente una fine.
Belle le strane foto cara amica.
Tomaso

edvige ha detto...

Io penso che vadano bene entrambi credo che la targa abbia oluto, chi l'ha fatta, mettere quasi in lingua italiana invece del dialetto.....credo facci sapere ciaoooo

bruna ha detto...

Ma tu sai che qui vicino c'è la Val Puschlav, Val Poschiavo?E'sopra Tirano, in Svizzera, e mi ha fatto pensare che essendo lingua romancia, come tale ha grandi affinità col ladino e col friulano parlati qui in Italia e che quindi voglia significare la stessa cosa: poche case.
Non finisco mai d'imparare, che bello!!
Grazie!
Mandi

carmencook ha detto...

Bella sfida!!
Poi facci sapere qual'è il nome giusto!!
Un bacione
Carmen

Rosetta ha detto...

Grazie Tomaso, sicuramente vi farò sapere.
Buona giornata amico mio
Mandi

Rosetta ha detto...

Edvige, vi farò sapere appena sarò sicura.
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Bruna, anch'io imparo ogni giorno qualche cosa anch'io e ci tengo ad andare a fondo di questa scaramuccia ^____^ che peraltro è molto interessante.
Buona giornata Bruna
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Carmen, non mancherò di aggiornarvi.
Mandi