Foto Rosetta marzo 2017

Foto Rosetta marzo 2017
Primavera ad Ampezzo

mercoledì 11 novembre 2009

San Martino

Oggi è l'onomastico del mio piccolo nipotino, AUGURI MARTINO



Al mio piccolo tesoro
Martino, anche nonna canta la canzoncina di Baloo e conosce tutti i personaggi del Libro della jungla.
"Ti bastan poooche briciole, lo stretto indispensabile, i tuoi malanni puoi dimenticar!! ...."
Mowgli -Baloo – PanteraBagheera – Le scimmie canterine – Tigre Shere Khan - boa Kaa – Lucky avvoltoio – colonnello Hathi, il comandante della truppa di elefanti della giungla
A Natale, canteremo e balleremo insieme e ti racconterò tutte le più belle favole che conosco.

Intanto ascolta la filastrocca di San Martino che la nonna ha imparato a memoria quando andava a scuola …

SAN MARTINO
Per la campagna triste e lontana
gelida soffia la tramontana.
Martino scende dal suo destriero:
c'è un poverello lungo il sentiero...
Non ha vestito, non ha casa,
a ripararsi come farà?
Il cavaliere taglia il mantello,
metà lo dona al poverello.
Oh, meraviglia: si rompe il velo
di cupe nubi che sono nel cielo...
E si diffonde dolce un tepore,
qua e là tra l'erba rispunta un fiore.
Dal ciel discende, premio divino,
sempre l'estate di San Martino!


***L'estate di San Martino
dura tre giorni e un pochino.

I primi freddi del tardo autunno vengono interrotti nel periodo della festa di San Martino concedendo quindi qualche giornata di tempo sereno e mite.
E' tradizione penare al generoso gesto che San Martino fece a un poverello al quale in una giornata fredda regalò il suo mantello.
Quel poverello era Gesù e da allora per la festa di San Martino torna sempre il sole.
Il sole sta a rappresentare il tepore che il mantello in una gioranta fredda temperò il poverello.