Foto mia

Foto mia
Lavoro amigurumi eseguito dalla mia amica di Ampezzo, Alda Varnerin. Ha mani veramente d'oro, i suoi lavori sono sempre precisi.

sabato 5 settembre 2015

Budingelato








Bene, anzi male, a fine mese sono partiti tutti e la casa è rimasta inesorabilmente vuota.
Niente più risate, niente più richieste per questo o per quello, niente più disordine con scarpine o giocattoli in giro. La casa è vuota.
Partiti loro mi sono beccata l'influenza e appena mi sono sentita bene e in forze, ho riordinato la casa e ora posso permettermi di fare lunghe sedute al mio pc.
Fuori è da ieri pomeriggio che c'è un tempo da lupi, acqua tanta, ora c'è tanto vento e in compenso la temperatura ha subito un buon calo termico.
Se pensiamo che al Passo dello Stelvio ha nevicato, facciamoci un pensierino ... ormai l'estate se n'è fuito.


BUDINGELATO
porzioni ... non so dirvi se lo sono mangiato tutto i bambini e lo zio ... il nonno ha ripulito il piatto

2 budini al cioccolato già zuccherato
4 briosc del giorno prima
1 lt di latte intero

Preparare il budino come da istruzioni.
Bagnare un pezzo di carta forno, strizzarlo molto bene e foderare una terrina.
Tagliare le briosc e disporle come se fosse una charlotte.
Versare molto piano il budino finchè le briosc sono coperte.
Appoggiare sopra delicatamente i lembi della carta che trasbordano e metterci sopra un  coperchio (per tenere ferme le briosc altrimenti vengono a galla)
Inserire il budino nella parte più fredda del frigorifero e lasciarlo riposare tutta la notte.
Il giorno dopo, sformare il budino in un piatto piano eee ..... (se ve ne avanza lo conservate in frigorifero).