2017

2017
Foto mia - Sauris UD dicembre 2014

lunedì 10 novembre 2008

Proverbi di San Martino


foto di http://michela-pepepeperoncino.blogspot.com/


Di San Martino ci sono diversi proverbi, ve ne riporto solo alcuni, sperando che vi piacciano.


PROVERBI di SAN MARTINO

"l´estate di san martino dura tre giorni e un pochino"
se c'è il sole a s. martino, ci sarà un inverno fino con la neve per natale e con il sole a carnevale.


oca, castagne e vino: tieni tutto per san martino.


chi ddà e ppoi richiede, san martino je taja er piede..


"a san martino ogni mustu diventa vinu". nel periodo di san martino infatti, il mosto ha finito di fermentare e quindi può essere assaggiato per la prima volta, magari accompagnato a qualcuno dei piatti tradizionali dell'autunno.

Biscotti di San Martino


BISCOTTI di SAN MARTINO

Ingredienti:
1 kg di farina
300 g di zucchero
250 g di strutto
60 g di lievito
40 g di semi d'anice

Lavorate la farina con lo zucchero, lo strutto e il lievito sciolto in una tazza di acqua tiepida. Aggiungete i semi d'anice e lavorate la pasta fino ad ottenere un impasto compatto.
Lasciate riposare per circa mezz'ora.
Spianate la pasta e formate tante ciambelline, che disporrete su una teglia unta d'olio.
Prima di mettere a cuocere nel forno a media temperatura, lasciate lievitare per circa un'ora. Togliete le ciambelline dal fuoco appena avranno un colore dorato.
I biscotti possono anche essere farciti di crema di ricotta.
Ricetta palermitana

Oca con le verze



OCA con le VERZE

Per 6 persone
oca 1 intera privata della pelle
verze scure 2 kg
burro 50 g
olio di oliva q.b.
alloro 2 foglie
sedano 1 piccolo gambo
passata di pomodori 100 g
cipolle
vino bianco secco 200 cc
brodo q.b
sale q.b.


E’ detta anche cassoeula (o bottaggio) o ragò d'oca, per la sostanziale somiglianza con la cassoeula di maiale.
E' un piatto comune nella Lomellina e nelle zone confinanti con il Monferrato.
Con la polenta diventa piatto unico e si abbina bene ad un vino asciutto e con leggero retrogusto di mandorla.
Tagliare l'oca a pezzi e rosolarla in una casseruola con olio e burro.
Aggiungere l’alloro, la cipolla tritata e il sedano a pezzetti.
Lasciare appassire la verdura, aggiungere il vino bianco e i pomodori passati; bagnare con il brodo e cuocere sino quasi alla fine.
Aggiungere le verze tagliate a listarelle e finire di cuocere.
Servire quando le verze sono ben cotte.

Volendo si può cuocere al forno per 2 ore e ½
Dopo la rosolatura mettete l'oca in forno a 220 gradi per 30 minuti;
abbassate la temperatura del forno a 180 gradi e continuate la cottura per 2 ore
Dopo circa 2 ore unire la verza.