Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

venerdì 31 maggio 2013

Festa del pane - Ampezzo

FESTA DEL PANE



Qui http://ilfogolar.blogspot.it/2010/05/ce-lha-fatta.html#links vi avevo già parlato della festa del pane di Ampezzo.
Domani e dopodomani Sabato 1 e Domenica 2 giugno, ci sarà la 18a edizione,  confidiamo tanto nel tempo che ultimamente è sempre stato brutto.
Perciò auguro a tutti i partecipanti alla festa due ottime e proficue giornate.

Vi aspettiamo numerosi


Albergo Grimani di Ampezzo - inaugurazione

Albergo GRIMANI - inaugurazione


Ampezzo, sullo sfondo le frazioni di Oltris a sinistra e Voltois in alto a destra
Le foto sono prese dalle pagine facebook di un amico 

Non sono friulana e ormai lo sapete, ma da quando mio marito mi ha fatto conoscere il suo paese, ci sono venuta sempre molto volentieri tantè che mi sembra di aver sempre vissuto qui.
Non ho faticato a integrarmi con gli abitanti e ora sono sempre felice di tifare per Ampezzo.
Quindi vi informo con piacere che domani 1° giugno sarà inaugurato l'albergo GRIMANI ristrutturato di recente da tutte le ferite lasciate dal terremoto del 1976.
Se passate di qui per l'inaugurazione, approfittatene per prolungare la vostra sosta sino a domenica 2 giugno, in piazza ci sarà la Festa del pane (vi posterò più sopra il messaggio).
Locandina del'inaugurazione del Grimani




Albergo Grimani con ingresso in Piazza Zona Libera 1944, di fianco la Via Nazionale




Vecchia foto dell'albergo Grimani


Albergo Grimani rimasto chiuso perchè pericolante, dal terremoto e sino all'inizio della ristrutturazione.


Facciata dell'albergo Grimani visibile dalla Via Nazionale

lunedì 27 maggio 2013

Parmigiana grigliata

Ottima direi, leggera invitante e profumata. I miei uomini sono stati contenti e si sono scofanati tutto ... a me solo un assaggino ma va bene ugualmente.
Per la sera prima avevo preparato 2 melanzane e 3 cipolle alla piastra, un pò tanti ma ho pensato che il giorno dopo mi sarebbero stati utili et voilà ... una parmigiana a modo mio.
Non ha nulla a che fare con la classica parmigiana, ma è sopratutto molto digeribile.


PARMIGIANA GRIGLIATA
per 4 porzioni

Verdure grigliate:
2 melanzane viola
3 cipolle ramate di media grandezza
poco olio

Composizione parmigiana:
1 hg prosciutto crudo
1 hg prosciutto cotto
1 mozzarella
1 generosa manciata di montasio grattugiato

Lavare e asciugare bene le melanzane, tagliarle a fette spesse 1 dito.
Sbucciare e tagliare a fette anche le cipolle.
Riscaldare le padelle per grigliare (ne ho usate due) con poco sale grosso cosparso sul fondo.
Appoggiare le melanzane e grigliarle bene da ambo le parti.
Man mano che sono cotte, appoggiarle in una terrina e bagnarle con un filino di olio, coprire con un coperchio.
Finito di grigliare le melanzane, grigliare le cipolle tenendole divise in una seconda terrina, sempre con lo stesso sistema.

Non vi so dire quante me ne sono rimaste, ma sono riuscita a riempire una teglia di ceramica ovale, di medie dimensioni.
Sul fondo della teglia versare un pò del sughetto naturale rilasciato dalle melanzane e dalle cipolle.
Appoggiare uno strato di cipolle, coprirle con uno strato di melanzane e sopra il prosciutto crudo.
Continuare con un altro strato di melanzane coperte dal prosciutto cotto.
Infine ancora melanzane, la mozzarella tagliata a fettine e una generosa manciata di formaggio montasio grattugiato.
Sopra versare ancora un poco di sughetto delle cipolle e delle melanzane.
Infornare a forno caldo 200° per 30 minuti appoggiando sopra alla teglia un foglio di stagnola.
Non mettere altro condimento, la mozzarella ne rilascia già di suo. (a mio avviso non sarebbe più stata light, ma troppo appesantita dal condimento.