Foto Rosetta marzo 2017

Foto Rosetta marzo 2017
Primavera ad Ampezzo

giovedì 3 dicembre 2015

Tortilla di baccalà e zucca









Doveva venirmi una tortilla alta, bella, buona, e invece per poco non faccio un disastroso spetascio. Così doveva venirmi ma ..... foto recetolandia.com
il diavolo fa le pentole e non i coperchi.
Per lavori in cucina, non ho ancora sistemato tutte le mie mercanzie eee ... come fai a girare la tortilla se non hai il coperchio liscio o un piatto più grance della padella ???
Io ve lo dico e sono sicura che sarete molto più brave di me e riuscirete a cuocere la tortilla intera.


TORTILLA DI BACCALA' E ZUCCA
per 3 porzioni
600 g baccalà surgelato (3 trancetti da 200 g cad.)
3 uova
1 fetta di zucca arrosto (l'avevo già pronta)
burro
sale q.b.

Cuocere il baccalà sino a cottura completa ( e senza condimento).
Appoggiarlo su un piatto e disfarlo con i rebbi della forchetta, insieme alla zucca.
In una terrina sbattere le uova con un pizzico di sale, aggiungere baccalà e zucca e mescolare con cura.
Lasciare risposare finchè tutto è freddo.
In una padella sciogliere il burro (quantità a piacere)
Lasciarlo dorare leggermente e unire tutto l'impasso preparato.
Agitare la padella in modo che il preparato si appiattisca e non attacchi nulla.
Appena la tortilla è cotta da una parte, giratela aiutandovi con un coperchio o un piatto più grande della padella.
A mezza cottura aggiustare di sale se serve.
Buon appetito
Accompagnato con verzottino tagliato a mandolina e pancetta fritta. Ricetta nel prossimo post.

Baccalà in cottura

Baccazlà disfatto con la zucca schiacciata

Uova sbattute con un poco di sale

Preparato pronto

Tortilla in cottura

Tortilla girata

Porzioncina per me

lunedì 30 novembre 2015

Coniglio con patate e borretane in Pressione









La nonna Losetta la possiamo chiamare nonna Smemorina.
Ci tenevo tanto farvi vedere le foto di questa preparazione ma ci crediate o no, la pietanza era bella calda e profumata che non abbiamo aspettato un minuto di più e quindi alle 12 meno 10, Maritorso ed io eravamo già a tavola. Alla fine, quando eravamo ben sazi, mi sono ricordata delle foto da fare.
E da bravi portate pazienza, la memoria è labile ma l'appetito non manca mai.

CONIGLIO con PATATE e BORRETANE
in Pentola a Pressione
per 2 porzioni

1/2 coniglio (coscia, spallotta, filone della schiena)
1 dado knorr di sugo bruno
6 patate piccole
1/2 kg di cipolline borretane
1 gambo di sedano
Sale un poco

Inserire nella pentola a pressione il coniglio, il dado e 1/2 lt di acqua fredda.
Chiudere la pentola e cuocere 20 minuti a partire dal fischio della valvola di sfiato.
Spegnere il fuoco, togliere il coniglio e tenerlo in caldo
Inserire le patate sbucciate, lavate, tagliate solo a metà e tenute a bagno nell'acqua fredda.
Chiudere il coperchio e cuocere 5 minuti a partire dal fischio.
Spegnere di nuovo il fuoco, togliere le patate e conservarle con il coniglio.
Aggiungere le cipolline borretane mondate e tagliate a metà.
Chiudere il coperchio e cuocere per 3 minuti.
Spegnere definitivamente il fuoco, togliere il coperchio e unire patate e coniglio.
Rimane abbastanza sughetto
NO CONDIMENTO, è sufficiente il dado.