Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

venerdì 14 agosto 2015

Fuochi d'artificio ad Ampezzo





Devo dire che quest'anno in particolar modo, il nostro comune si da un sacco da fare con manifestazioni molto piacevoli.
Faccio tanti in bocca al lupo agli organizzatori e un caldo abbraccio d'incoraggiamento, perchè queste belle manifestazioni non siano interrotte e con la speranza che portino al nostro grazioso paese, villeggianti e turisti.
Vi aspettiamo numerosi !

MI DISPIACE MA SONO STATA AVVERTITA TARDI, IN OGNI CASO AUGURI PER QUESTA SERA

FUOCHI d'ARTIFICIO di FERRAGOSTO



Ali di pollo limon-ze e senape






Senza saperlo mi è venuto bene, ma queste alucce erano solo per me, a Maritorso non garba la senape e quindi accontentiamoci da soli.
Non ci sono condimenti, c'è solo da ricordarsi di metterle a marinare dalla sera prima. Eeee, se poi le comperate al mattino e le marinate per il giorno dopo, è ancora meglio.
Provare per credere.


ALI di POLLO LIMON-ZE e SENAPE
per 1 porzione

3 ali di pollo
20 g zenzero fresco
1/4 di limone solo succo e buccia gialla
2 cucchiai di senape
pepe macinato fresco
occhio al sale (non ne ho messo)
no condimento
2 bicchieri di acqua

In un piccolo tritatutto inserire lo zenzero fresco sbucciato, il giallo del limone, (scartare la parte bianca) e unire le fette di limone.
Tritare tutto e mettere in infusione in acqua bollente finchè si è intiepidito il liquido.
Scolare, gettare le scorie e aggiungere nel liquido 1 cucchiaio di senape e il pepe macinato al momento.
Bruciacchiare le piumette rimaste attaccate alle ali, sciacquarle, asciugarle e disporle in una piccola terrina.
Coprire tutto con la marinata di senape, zensero e limone preparata.
Sigillare con un coperchio o carta stagnola e lasciare riposare in frigorifero sino al giorno dopo.
Le ali cuociono in una ventina di minuti perciò regolatevi come meglio credete.
In una padella ho appoggiato le ali sgrondate dalla marinata, le ho lasciate arrostire in tutti e due i lati e poi ho unito tutta la marinata.
Cuocere a fuoco medio, aggiustare di sale se occorre e appena sono cotte, alzare la fiamma per restringere il sughetto.





giovedì 13 agosto 2015

Lateis-Sauris Festa del formaggio




Io le novità della zona ve le indico, ma voi venite per favore. Di Lateis vi ho spiegato ampiamente in questo link
http://ilfogolar.blogspot.it/2015/07/lateis-festa-dei-piccoli-frutti.html#links
Vi ho donato anche una bella carrellata di fotografie che ho fatto personalmente in maggio ai primi tepori estivi, vi dico subito che i formaggi sono ottimi ... e che dirvi di più ?
Venite, guardate, assaggiate e sono sicura che tornerete !

FESTA del FORMAGGIO 
SALATO e di MALGA







FESTA DEL FORMAGGIO SALATO E DI MALGA. Week end ispirato al mondo delle malghe. Un invito a scoprire i pascoli di Sauris (il comune più alto del Friuli Venezia Giulia), attraverso escursioni guidate in quota e la visita agli alpeggi. Nell'incantevole borgo di Lateis, da cui si gode una vista spettacolare sul lago di Sauris, viene allestito un caratteristico mercatino, dove si possono acquistare prelibati formaggi prodotti nelle malghe saurane e delle vallate carniche. Per tutta la giornata si degustano piatti a base di formaggi della Carnia, con sottofondo di musica ed esibizioni folkloristiche. 
http://www.eventiesagre.it/Eventi_Feste/10038_Festa+del+Formaggio+Salato+e+di+Malga.html

Formaggio salato - tini per la salamoia


mercoledì 12 agosto 2015

Carniarmonie - Eloisa Cascio




Devo dire che nel nostro paese stanno organizzando un sacco di manifestazioni molto interessanti.
Di Voltois vi ho parlato diverse volte, è la frazione sulla montagna di fronte a noi, ci separa il torrente Lumiei che è stato imbrigliato a monte per dare origine al bellissimo Lago di Sauris.
Che devo dire, gli organizzatori hanno veramente buon gusto, oltre alle sagre paesane che organizzano qua e la, hanno predisposto luoghi caratteristici per queste manifestazioni culturali molto importanti e apprezzate.
Se passate da queste parti, ricordatevi che il giorno 14 p.v., questa bravissima pianista si esibirà nella chiesetta di San Rocco e Bartolomeo di Voltois.

CARNIARMONIE 2015 - fraz.Voltois di Ampezzo
Nell'ambito della rassegna di Carniarmonie 2015, il giorno 14 agosto 2015 alle ore 20.45, si terrà presso la Chiesa dei Santi Rocco e Bartolomeo il concerto di Eloisa Cascio al pianoforte.

CARNIARMONIE 2015 - fraz.Voltois di Ampezzo
Data evento: 14/08/2015 dalle 20:30 alle 23:30




Eloisa Cascio ha conseguito con il massimo dei voti, lode e menzione il Diploma in Pianoforte presso il Conservatorio di Benevento sotto la guida di T. Babuscio con la quale ha conseguito, con lode, anche la Laurea Specialistica nello stesso strumento. Ha approfondito la prassi esecutiva del repertorio antico con A. di Girolamo, diplomandosi in clavicembalo con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Campobasso, mentre con Giacomo Vitale ha conseguito il diploma di Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio di Avellino. In seguito ha studiato con M. Bertucci a Napoli. Nel 2014 ha conseguito il diploma di perfezionamento presso la Scuola di Musica di Fiesole con P. De Maria e successivamente la laurea in Musica da Camera presso il Conservatorio di Napoli con V. Lambiase.
Ha partecipato a master con L. De Fusco, B. Canino, P. Iannone, S. Rambaldi, G. Carnini, G. Leonhardt, P. Lang, alla Sommerakademie del Mozarteum di Salisburgo, G. J. von Armin e J. Kropfitsch, ai Wiener Musik Seminar, nel cui ambito ha ottenuto il Terzo Premio alla Dichler Competition e all’Accademie Internationale d’Etè a Nizza con D. Merlet, P. Benoit e O. Gardon.
Ha debuttato giovanissima eseguendo il concerto di Haydn con l’Orchestra del Conservatorio di Benevento, ha suonato per I Concerti dell’Ateneo sannita ed è stata continuista dell’Ensemble Hortus Conclusus. Con l’Orchestra del Conservatorio di Campobasso ha eseguito il Concerto in fa minore di Bach ed il Concerto di De Falla per clavicembalo e cinque strumenti; ha partecipato, inoltre a varie rassegne tra cui Natale in Villa, Convivio Armonico, Musica nel Tempo Presente, Tastiere in Tour, Fate Festival, Piano City Napoli, Una Notte al Museo, Festival Pianistico di Sarzana, Concerti al Castello Miramare di Trieste, Portofino Classica, Salzburg Klassik, Interfest Bitola ed altre. Prossimamente terrà dei concerti sempre in Italia nonché in Grecia, Germania, Stati Uniti, Spagna.


*** ho saputo che la manifestazione ha avuto molto successo e ora vi posso postare alcune foto della serata:




martedì 11 agosto 2015

Ampezzo Baita Torino centro studi di botanica alpina




Possiamo dire che il nostro piccolo paese, Ampezzo, è rinomato per la presenza di studenti universitari invitati dall'Università di Trieste.
La nostra Comunità Montana ospita nella  Baita Torino, il Centro studi di botanica alpina. 
Questo luogo a Passo Pura sta diventando sempre più uno snodo importante per lo studio della flora alpina e fonte crescente di turismo e valorizzazione del territorio, contando sulla fama di luoghi come le Dolomiti, possiede una ricchezza legata alla biodiversità che è senzaltro da valorizzare.

AMPEZZO BAITA TORINO

CENTRO STUDI di BOTANICA ALPINA




lunedì 10 agosto 2015

Polpo in insalata




Polpo polpetto delle mie brame ... se vuoi continuo, ma è tanto buono che lo cucino secondo il tempo e gli ingredienti a disposizione.
Per accontentare sempre tutti, il modo migliore per cucinarlo è bollirlo ... poi finisce in insalata oppure tante volte preparo già a parte un sugo di pomodoro e se qualc'uno lo desidera in umido, faccio in fretta a mettere i pezzetti nel saughetto e lasciarlo insaporire.


POLPO in INSALATA
per 2 porzioni

2 piccoli polpi
1 foglia piccola di alloro
poco sale grosso
rucola
pomodorini ciliegini
capperi
2 piccoli cipollotti
sale pepe
olio aceto o limone

Mettere i polpi in una pentola con abbondante acqua, pochissimo sale grosso e una foglietta di alloro.
Appena inizia il bollore, regolare la fiamma perchè il pesce cuocia piano piano per 45 minuti circa.
Spegnere la fiamma e lasciarlo raffreddare nella sua acqua.
Perciò mettete il pesce a cuocere già al mattino presto.
Una volta cotto e raffreddato, toglierlo dall'acqua, scolarlo bene, tagliarlo a pezzetti e metterlo tutto in una terrina.
Aggiungere le foglioline di timo e condire con poco sale e olio.
Mescolare e lasciare insaporire.
Intanto preparare le ciotole per le porzioni, e introdurre, capperi rucola lavata asciugata e spezzettata con le mani, cipollotti affettati sottilmente e pomodorini tagliati a metà.
Dividere i polpi, terminare di aggiustare con sale, pepe, olio e ... aceto per lui e succo di limone per me.
Bom apetite




domenica 9 agosto 2015

Riso e latte diverso







Ok, il caldo gioca cattivi scherzi.
A noi piace molto riso e latte e avendolo a disposizione fresco, di tanto in tanto per cena preparo proprio riso e latte.
Col caldo divento capricciosa e cerco sempre qualche cosa di diverso. Con la cannella l'ho già fatto, ma questa l'ho dovuta aggiungere solo nel mio piatto perchè Orsomio non gradisce, e quella calda sera mi sono accontentata aggiungendo 1 cucchiaio di caffè solubile.
E la domandina di riserva ... e io ???
Ma tu non vuoi il caffè, cosa dici se ti metto 1 cucchiaio di cacao ?, l'Homo ha strabuzzato gli occhietti e abbiamo cenato felici come due ragazzini.


RISO e LATTE DIVERSO
per 3 porzioni

300 g di riso arborio
750 ml di latte intero
250 ml di acqua
1 pizzicotto di sale
1 cucchiaio di caffè solubile
1 cucchiaio di cacao

Portare a bollore il latte con l'acqua.
Appena inizia a bollire versare il riso, mescolare, abbassare la fiamma e cuocere piano per 45 minuti o 1 ora.
A metà cottura salare.
Preparare le porzioni nei piatti fondi, nel mio piatto ho aggiunto il caffè solubile e ho mescolato bene.
A lui ho aggiunto il cacao e mescolato.
Buon appetito