Foto mia

Foto mia
Lavoro amigurumi eseguito dalla mia amica di Ampezzo, Alda Varnerin. Ha mani veramente d'oro, i suoi lavori sono sempre precisi.

sabato 27 aprile 2013

Stracciatella con sclopit

Sclopit alias (silene, strigoli, stridoli, carletti, schioppettini)
E’ arrivata la primavera e nei prati sono spuntate erbe spontanee commestibili … l’altro giorno mio cognato mi ha dato un generoso mazzetto di Sclopitt (nome friulano o meglio Silene in italiano).
Erba spontanea molto usata in cucina, dal sapore delicato, si raccolgono i germogli prima della fioritura e si usano in delicati risotti, frittate, gnocchi ecc. ( in fondo vi metto le coordinate di altre ricette che ho realizzato l’anno scorso).
Una piccola quantità di sclopit l'ho usata per una delicata minestra serale e  domani vi proporrò un'altra ricetta.


STRACCIATELLA con SCLOPIT
per 2 porzioni

brodo vegetale
1/2 salsiccia affumicata
100 g pastina capelli d'angelo (cuoce in 5 minuti)
1 pezzetto di burro
2 uova
1 mazzettino di sclopit
formaggio montasio grattugiato
sale e pepe q.b.

Rosolare in poco burro la salsiccia tagliata a pezzettini
Versare sopra il brodo vegetale sufficiente per 2 porzioni, lasciare insaporire e al bollore aggiungere la minestrina.
Aggiustare di sale,unire subito gli sclopit lavati e tritati grossolanamente e portare a cottura.
Rompere 2 uova in una tazzina e prima di spegnere la minestrina unirle e mescolare con una forchetta per stracciarli in cottura.
Versare la minestra nei piatti, aggiungere formaggio e pepe se piace.



Ottima, una minestrina diversa dalle solite


Sclopit in fiore

mercoledì 24 aprile 2013

Muffins-cocottine a bagnomaria

Oggi 24 aprile è il compleanno del mio Carlo, giornata in montagna stupenda, primaverile e con tantissimo sole che non sembra vero.
Ed eccomi sempre alle solite ... fagli sempre pasta in bianco e minestrina e polletto anemico con l'insalata e lui è felice.
Oggi drasticamente ho preparato quello che volevo io, punto e basta ... è una giornata serena e quinti ha spazzolato tutto quello che gli ho propinato.
Non ho fotografato tutto, ma almeno vi do le anteprime:
salmone nei cannoncini di sfoglia - pappardelle col sugo in bianco di salsiccia - qui sotto il secondo - insalata pan di zucchero - e torta tipo sacher ^___^


MUFFINS-COCOTTINE 
a BAGNOMARIA
per 4 porzioni

4 patate piccole
1 hg mortadella
1 hg salame soppressa
60 g formaggio grattugiato montasio
prezzemolo
1 pezzetto piccolo di sedano
1/4 cipolla tritata
3 uova
olio q.b.
scorza di limone
foglie di alloro
sale e pepe se necessitano

Le patate le avevo lessate dalla sera prima.
Schiacciare le patate con i rebbi della forchetta in una terrina 
Passare al tritatutto con una piccola frullata il sedano, la cipolla, il prezzemolo e i salumi.
Versarli nella terrina con le patate.
Aggiungere le uova e il formaggio e mescolare accuratamente unendo sale se necessario e pepe se piace.
Lasciare riposare una mezz'oretta.
Accendere il forno a 220°
Intanto pennellare l'interno delle cocottine Cuki con olio di oliva.
Alla base delle cocottine appoggiare due o tre pezzi di scorza di limone senza la parte bianca, riempire le cocottine con l'impasto preparato e in cima appoggiare mezza foglia di alloro.
Appoggiare le cocottine in un congtenitore da forno, versare acqua sino ad arrivare a metà delle cocottine, coprire con un foglio di alluminio e infornare per 45 minuti circa.




la torta l'ho fatta tipo sacher, ma l'ha decorata il mio amato come desiderava ... io ho farcito l'interno con la marmellata di arancia senza zucchero (sssttt ... ma non glie lo dite) così una fettina la mangio pure io ^______^

lunedì 22 aprile 2013

Gara di Enduro - motocross

GARA di ENDURO - MOTOCROSS

Ampezzo è un bel paesino tranquillo, che non è mai stato sfruttato al meglio, per pigrizia di tutti; quindi i pochi eventi importanti, li assaporiamo come un bicchiere di acqua cristallina che sgorga dai nostri monti.
Non è il primo anno che qui si svolge questo importante evento di  "GARA di ENDURO" - motocross, speriamo che continuino ad allietarci con questo stimolante sport, ancora per tanti anni.

Le prime due foto della locandina dell'evento, le ho prese in FB e sono di Carlo Petris di Ampezzo.



Tutte le foto sotto, sono state scattate da mio marito

























Dire che sono bravissimi, è dire poco !!!

domenica 21 aprile 2013

Storia della foto del quadro di Checo

Lotta fotografica ^_____^
Ormai conoscete il mio amico Marco che fa delle foto speciali ... maaa, lui ha la pazienza di Giobbe  e ti sta ore a guardare l'angolazione, la luce, la posizione e intanto io ho già preparato primo e secondo in cucina.
Lui ti riprende i soggetti che sono veramente belli ... vi potete immaginare quando ho messo la foto che ho fatto io del quadro  di Checo (il suocero e papà di Angela la moglie) !!! apriti cielo ^____^
Io sono istintiva e sbrigativa, se aspetto un attimo, la foto non è più come la volevo io e rinuncio a farla, e perciò la foto che ho messo in prima pagina e che è rimasta sino a stamattina, era sì sghimbescia (storta), con un tavolino davanti e magari con poca luce, tant'è che mi è piaciuta e l'ho messa in prima pagina ugualmente.


STORIA della FOTO 
del QUADRO di CHECO

A mio avviso il quadro di Checo è molto bello e alcuni giorni fa ho chiesto il permesso di fotografarlo e di metterlo in prima pagina nel mio blog ... permesso accordato e foto postata.
Ma, c'è sempre un ma ^___^ - Marco mi legge sempre volentieri e quando ha visto la mia foto sono piovute le critiche: storta, tavolino davanti, poca luce ecc ecc.
Va bene, sfida tratta ... fai tu la tua foto e io la sostituisco.

Ecco, la prima foto in alto è quella di Marco, la scritta è mia, si vede poco ma prima o poi ci riuscirò a scrivere meglio.


Foto mia, buia, storta e col tavolino davanti ^____^


Ecco, ho provato a schiarire la foto mia ma c'è molta differenza fra la mia e quella di Marco ^___^

L'ho scritto per amore di cronaca, perchè mi piacciono le fotografie e perchè mi piacciono le scaramucce con Marco ... ma sopratutto le critiche costruttive.
Ma se sono istintiva caro Marco, non riuscirai mai a farmi fare una foto bella come la tua, lo so che le storpiature non ti piacciono, ma ormai mi devi accettare brontolona come sono.


Sono riuscita a scrivere in grassetto, ditemi voi se vi piace di più.