Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

mercoledì 8 febbraio 2012

Arrivederci a presto


Nonna, hai preparato le valigie ? - Sì tesoro !
Allora domani arrivi ? - Ma certo è tutto pronto !
Ti raccomando vai a dormire presto, così non perdi l'aereo !!!
Nonna saluta gli amici e poi va subito a nanna.


Finalmente vado a fare la nonnasitter a Londra dai  nipotini. Uffa, sono così lontani e mi mancano tanto.


Non vi abbandonerò completamente, un salto qui per un salutino lo farò, ve lo prometto.


martedì 7 febbraio 2012

Fagioli borlotti simil Pura

Tutti gli anni in montagna, vado con gli amici in questo ristorante, molto accogliente, familiare e con possibilità di alloggio per chi vuole fermarsi.
Questa foto l'ho ripresa l'anno scorso e ieri, ho riprodotto la ricetta perchè ho prelevato dei fagioli che ho cotto in abbondanza per fare pasta e fagioli.
Ottima, grazie Nilla, grazie GianPietro.
Altre foto e la descrizione dell'ambiente, li trovate qu ihttp://www.ilfogolar.blogspot.com/2009/10/albergo-ristorante-al-pura.html#links


FAGIOLI BORLOTTI simil PURA
per 4 porzioni

fagioli borlotti di Forni di Sopra (lessati)
- (sono piccoli e hanno la buccia sottile)
- (non pesati) (sono così buoni che nonostante la quantità è sparito tutto)
1 costola di sedano (vicina al cuore non esterna)
1 falda piccola di peperone rosso
1 falda piccola di peperone giallo
1 scalogno grande
olio e aceto q.b.
sale e pepe macinato al momento

In una insalatiere mettere i fagioli (scaldarli prima di portarli in tavola)
All'ultimo momento aggiungere i peperoni, il sedano, lo scalogno e dare una piccola mescolata.
Salare e condire con olio e aceto.
Chi lo desidera, macina il pepe al momento nel proprio piatto.
- A noi i fagioli piacciono caldi e perciò li ho riscaldati prima di servirli.



lunedì 6 febbraio 2012

Filetti di orata e spinaci

Di tanto in tanto riesco a far mangiare pesce anche ai miei uomini ... ma c'era il nipotino e se ne sono ben guardati dalo storcere il naso ^___^.
Il piccolo Martino mangia susci e pesce che è una bellezza, è stato abituato fin da piccolo e quindi non ha nessuna difficoltà e lo mangia sempre volentieri.
Purtroppo in montagna il pesce fresco arriva raramente e quindi le scorte sono sempre di pesce surgelato, ma è ottimo ugualmente.
Vediamo se piace anche a voi.


FILETTI di ORATA e SPINACI
per 4 porzioni

5 filetti di orata surgelata 
olive verdi
capperi in salamoia
poca buccia di limone
1 goccio di succo di arancia
farina q.b.
pane grattugiato poco
poco burro
filino di olio
sale e pepe facoltativo

Lasciare scongelare per un'oretta i filetti di orata.
In un piatto mescolare la farina con il pane grattugiato,  poca buccia di limone e impanare i filetti di orata.
Sciogliere in una padella il burro con l'olio, adagiare i filetti di pesce e distribuire i capperi e le olive.
Aggiungere un dito di succo d'arancia e chiudere con il coperchio.
Cuocere a fuoco basso per una decina di minuti, girarli delicatamente e terminare di cuocere.
Prima di servire, salare ... il pepe lo macina al momento chi lo desidera.

CONTORNO di SPINACI
Lessare gli spinaci, scolarli, strizzarli e tritarli finemente.
In una padella sciogliere il burro e soffriggere l'aglio.
Insaporire gli spinaci, salarli e servirli ben caldi con il pesce.


SPINACI al burro e aglio

domenica 5 febbraio 2012

Neve a Londra

Queste sono due foto di Londra di stamane, la Via è quella dove abita mia figlia ... gira e rigira sempre neve èèè.  E io giovedì sarò qui.



Neve a Milano


Milano-Ovest, zona San Siro Baggio
e avete vista tanta anche voi, vediamo se è bianca uguale ... aspetto anche le vostre foto.


Sullo sfondo ci sono i magazzini militari 
Queste piante sono 3 cedri del Libano, la quarta è morta diversi anni fa. Le ha piantate il mio papà 55 anni fa.
Un piccione rannicchiato in attesa di un pò di sole
Sabato 4 febbraio il cielo era azzurro