2017

2017
Foto mia - Sauris UD dicembre 2014

sabato 19 marzo 2016

Risotto al forno light






Se abiti lontano dalla città, ti prepari sempre qualche cosa per il pranzo o la cena, ... arrivi tardi e trovi già pronto .... e se ne rimane stipi nel frigorifero o nel congelatore.
Va da sè che ci vuole sempre qualche idea nuova per riciclare ... e anche questa volta ci ho azzeccato. Era ottimo ed è stata una festa per me.
Mi raccomando, il risotto era già light e quindi sono rimasta in linea, mi raccomando ... altrimenti non vi metto più light.


RISOTTO al FORNO light
per 1 porzione

2 cucchiaiate di risotto avanzato
1 cucchiaio di farina di mais precotto
2 bicchieri di latte
formaggio montasio grattugiato
olio per spennellare la teglietta di ceramica

Versare in una ciotola la farina di mais  con il latte
Spennellare la teglia con l'olio e versare il risotto che avete.
Mescolare il riso con la farina e il latte lasciati riposare 10 minuti circa.
Se rimane troppo asciutto, aggiungere il latte sino a coprire appena il riso,
Spolverare con formaggio montasio.
Scaldare il forno a 160°, indornare a 160° finchè tutto si è asciugato e il formaggio ha formato la sua bella crosticina.


Pronto da infornare




Quasi pronto


Piano piano a poi la mia cena è pronta.

venerdì 18 marzo 2016

Carote al forno con stinco





Le verdure devono variare ??? a va bene ... carote .... Vediamo come piacciono a me e ad Orsomio. Crude mi stancano subito, vediamo di farle in modo differente.
Con un buon stinchetto anche le verdure stufate diventano leccornìe,


CAROTE al FORNO con STINCO light
per 3 porzioni

1 stinco precotto
carote a volontà
barbigli di finocchi 
spennellata di olio
insaporitore  ariosto
e nulla più

Spennellare di olio il tegame da forno,
Lavare e spelare le carote.
Tagliare a pezzi come desiderate.
Spruzzare con ariosto insaporitore
Unire lo stinco freddo, senza spremere la busta ... basta poca della sua gelatina.
Coprire con carta stagnola senza sigillare.
Mettere nel forno già caldo e cuocere a 160° per 40 minuti

* fate le brave, è ancora freddo e il forno si può usare.


Carote e stinco nella teglia da forno con i barbigli dei finocchi


Pronto da cuocere


Mamma che buono, carote stupende


Porzione mia. Mi sono soddisfatta.

giovedì 17 marzo 2016

Peperoni al quark light








Peperoni, quanto sono buoni, li manfio volentieri cotti, crudi, ripieni, brasati, arrosto e li digerisco bene.
Con Orsomio ho difficoltà, non li digerisce e quando glie li preparo li devo spelare per benino.


PEPERONI al QUARK Light
per 1 porzione

50 g quark 
2 peperoni
curcuma
insalata
1 cucchiaio olio

Pulire e svuotare i peperoni, togliendo piccioli semi e filamenti, dividere a metà il quark e riempire i peperoni.
Spruzzare con la curcuma.
Scaldare il forno e cuocere a 160° per 30-40 minuti circa
Unire nella ciotola un ciuffo di insalata e condire con 1 cucchiaio di olio.



mercoledì 16 marzo 2016

Salmone al forno


Buono  il  salmone,  riesco  a  farlo  mangiare  anche all'Orsomio che lo trova gradevole.
Ho trovato un modo per cucinarlo anche light, e quindi non mi faccio sensi di colpa.


SALMONE al FORNO
per 2 porzioni

2 porzioni di salmone
pane grattugiato
1 bustina insaporitore ariosto
arancia buccia grattugiata
limone buccia grattugiata
porzione mia condimento solo sulle verdure
per Orsomio olio nel piatto
olio q.b.

Preparare la panure col pane, l'insaporitore,  la buccia di arancia e limone e mescolare bene.
Passare nella panure il pesce e schiacciare bene per farla aderire come si deve.
Nel tegame monoporzione di ceramica per Carlo ho versato un poco di olio.
Per me niente condimento.
Infornare a forno caldo 160° per 30 minuti circa senza girarlo, finchè il pesce è cotto.
Servire ben caldo con trevisana brasata.


Porzione di Orsomio.

martedì 15 marzo 2016

Conchiglie zucca finocchi Light










Quanto mi piace la pasta, la mia porzione deve essere piccola ma faccio sempre in modo che sia gustosa.
Non potendola abbinare a carne o pesce, mi sbizzarrisco con le verdure e faccio in modo che queste siano sempre diverse e appetitose.
Ve lo ripeto, se volete copiate le idee ma non la ricetta così com'è, i gusti sono sempre diversi e ciò che piace a me, può non piacere a voi.


CONCHIGLIE-ZUCCA-FINOCCHI Light
per 1 porzione

50 g pasta formato conchiglie
per il sugo:
2 fettin2 di zucca
3 foglie di finocchio (le foglie esterne che non butto mai
3 cipolline borretane
1/2 dado ai funghi star
1 cucchiaio di olio

In un tegamino antiaderente inserire il mezzo dado sbriciolato, le verdure lavate e tagliate a pezzettini, 1/2 bicchiere di acqua e portare le verdure a cottura ... se serve, aggiungere altra acqua calda bollente.
Cuocere la pasta, scolarla, condirla con il sugo e l'olio

lunedì 14 marzo 2016

Finocchi simil vicentina



Buoni sempre, crudi, cotti, in tutte le salse.
Avete presente il buon  bacalà alla vicentina ? ecco, questa ricetta di finocchi assomiglia parecchio alla golosità di Sandrigo-Vicenza (patria del bacalà in oggetto).
Ieri leggevo questo blog:
http://www.ilcuoreinpentola.it/ricette/finocchi-gratinati-con-latte-e-parmigiano/
la lettura mi ha gratificata e ho pensato di metterla subito "in pentola" per sentire la diversità e la bontà dei finocchi cucinati in questo modo.
La ricetta è ben fotografata e scritta simpaticamente da Maria, passate da lei e vi troverete bene.
La mia è un poco diversa, ma lo spunto l'ho preso da Lei e ci ho azzeccato.
Buon appetito



FINOCCHI simil VICENTINA
per 3 porzioni

3 finocchi grandi
1 cipolla ramata piccola
olio d’oliva (per me molto poco mini mini)
acciughe sott’olio a piacere
2 bicchieri di latte
2 cucchiaini colmi di farina di mais belbake della Lidl
sale
montasio stagionato grattugiato

Mondare i finocchi togliendo le foglie esterne più dure e tagliare le cime coi barbigli.
Tagliarli a metà e ogni metà dividerla ancora in tre pezzi; lavarli e sgrondarli grossolanamente.
Sbianchire per 5 minuti i finocchi puliti (portare a bollore l'acqua salata e cuocerli per il tempo indicato).
Scolarli e passarli sotto l'acqua fredda.
In una padella appena unta di olio, aggiungere la cipolla mondata e tagliata a fettine.
Lasciarla appassire a fuoco lento finchè inizia a colorarsi.
Unire le alici sott'olio e scioglierle piano piano.
A questo punto versare 2 bicchieri di latte e portare a bollore.
Appena inizia a bollire spolverare con 2 cucchiaini colmi di farina di mais, mescolare e spegnere *
Intanto in una pirofila appena unta di olio appoggiare in uno strato solo i finocchi e coprirli con la similbesciamella preparata con cipolle, acciughe, latte e farina di mais.
Spolverare con abbondante formaggio montasio grattugiato.
Cuocere nel forno caldo a 160° per 40 minuti o almeno finchè il formaggio ha preso colore.

*** Dopo aver messo la farina di mais, non ho fatto cuocere per alcuni minuti perchè la farina di mais Belbake della Lidl è precotta e bastano 3 minuti per cuocerla completamente.
In questo caso, il sughetto si è rappreso bene, perchè ha terminato la sua cottura nel forno.










domenica 13 marzo 2016

Rotoli di pollo agli agrumi



Ospiti aspettati ma senza un appuntamento fisso, gli amici sono sempre benvenuti.
Meno male che una piccola scorta di rotolini di pollo ce l'ho sempre. La macelleria è qui vicina ma non mi piace presentare una bistecchina dell'ultimo minuto.
E quindi con una piccola correzione ho portato in tavola un ottimo pollo, di cui ho ricevuto parecchi complimenti.
Come detto, a cucinarlo così non dice nulla ma come l'ho preparato ultimamente era molto buono e saporito.


ROTOLI di POLLO AGLI AGRUMI Light
per 4 porzioni

2 rotoli di pollo
1 arancia
2 mandarini
1/2 limone
1 dadino piccolo all'aglio knor
poco preparato aromatico ariosto
brodo vegetale
sale solo se necessario

In una padellina antiaderente tipo wock inserire i due rotoli di pollo, il dado di aglio sbriciolato, un poco di preparato aromatico ariosto, il succo degli agrumi e 1/2 bicchiere di brodo vegetale o acqua.
Coprire e portare a cottura con fornello vivace per i primi 5 minuti.
Portare a cottura a fuoco basso, girandoli alcune volte per insaporirli da tutte le parti.
Se serve, aggiungere acqua bollente o brodo vegetale.
Salare se necessario.
Serviti con patate al forno e insalata mista di stagione.
Foto web : www.unilevershop.it