Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

venerdì 18 gennaio 2013

Ampezzo carnico

Se Chioggia avesse le montagne, sarebbe una piccola Ampezzo ^_____^
Mi è tornata in mente la barzelletta di quel barese trasferito a Parigi ... si lamentava con l'amico dicendo che gli mancava molto la sua terra, finchè esclama convinto: Se Parigi avesse lu mare, sarebbe una piccola 'Bbari.
Questo sfogo mi viene spontaneo parlando  del nostro paese, siamo a 650 mt slm (sul livello del mare) ... e quindi è pur sempre montagna; perciò mi piace vedere questi paesi con le classiche caratteristiche montanare.
A quanto pare a qualcuno è saltato un chiribizzo strano ... non so bene la storia ma il comune ha dato delle sovvenzioni per il rifacimento delle facciate pretendendo in cambio, di rinnovare il colore in base alle loro direttive.
Sono passati due anni ma ancora non mi sono abituata ai nuovi lavori. Avrei preferito una bella perlinatura in legno nella parte alta delle case e magari un bello zoccolo di un metro in sasso tipico di queste parti.
Per i balconi avrei fatto sostituire quelli in ferro con quelli in legno e così via.
Ora vi faccio una carrellata di foto scattate ultimamente, mi piacerebbe un vostro parere, io sono di parte e mi piacciono troppo i lavori tradizionali ... e voi come la pensate ?

AMPEZZO CARNICO mt 650 slm



Quella casa col camino che ha un colore tenue, è una facciata del Comune del paese.


Qui i colori sono tenui e tutti sono d'accordo  


Questa è una facciata dell'Albergo Grimani, ristrutturato



Di questa facciata mi piace il dipinto sul muro, che è stato ristruttutato.


Cortile privato dietro all'Albergo Grimani


Piazza,di fronte la cooperativa sulla destra farmacia e banca, sulla sinistra Bar


Via Nazionale che porta nelle direzioni di Sauris e di Forni di Sopra


Sullo sfondo la casa gialla è il retro dell'albergo Grimani, le altre case hanno ancora i colori naturali


La chiesa che da sulla piazza insieme al Bar, hanno vecchi colori naturali


Piccolo market degli alimentari


Anche questo dipinto è stato ristrutturato ed è venuto bene


Altri colori che si affacciano sulla piazza


Albergo Grimani ristrutturato


Me ne mancano altre con colori  sempre belli sgargianti.


Queste ultime 3 foto, sono riprese dal web, ma vi rende l'idea delle classiche case di montagna e sono di Forni di Sotto e Forni di Sopra, paesi vicini al nostro


giovedì 17 gennaio 2013

Neve di S.Antonio


La NEVE a S.ANTONIO

Nonostante le forti nevicate sulle montagne più alte, qui in paese ha appena nevischiato e nel pomeriggio ci ha persino regalato un poco di sole, queste sono le immagini delle 4,30pm











mercoledì 16 gennaio 2013

Cocottine dei nipotini

Avevo promesso una cosa buona ai miei nipotini che spesso vedo in skype (benedetta tecnologia) ... per chi non lo sapesse i miei nipotini con babbo e mamma vivono a Londra e con skype riusciamo a contattarci spesso.
Ieri mi avevano chiesto qualche cosa di buono e a 1/2 giorno ho preparato le cocottine. Per dolce, i muffins con gocce di cioccolata ... ma questi nonna Losetta non li può mangiare e quindi hanno fatto man bassa il nonno Carlo e lo zio Gigi.
Ieri sera i bimbi hanno visto le foto e lo scoppio di ohooo mi ha riempito il cuore ... Marcolino addirittura voleva venire qui a cena ... stellina mia, gli ho promesso che quando ci vediamo glie li preparo subito.


COCOTTINE dei NIPOTINI
6 piccoli contenitori cuki

2 peperoni
100 g speck
5 uova
50 g montasio grattugiato
2 fette di mortadella
4 fette di sopressa (è un salame di grande pezzatura)
olio per ungere le cocottine della cuki
(consiglio ... no sale, salumi e formaggio sono già salati ... fate voi)

Lavare e pulire i peperoni già tagliati a falde.
Tuffarli in un bollito di acqua e aceto in parti uguali per 10 minuti circa ... li tuffo in acqua e aceto così diventano più digeribili, altrimenti il nonno Carlo non digerisce i peperoni.
Scolare bene i peperoni e intanto accendere il forno a 220°
In una terrina rompere le uova e sbatterle un poco, unire la sopressa, la mortadella e il montasio grattugiato. Amalgsmare bene gli ingredienti.
Spennellare con olio le cocottine, foderarle con 1 fetta di speck tagliata a metà ... un pezzetto da una parte e uno dall'altra.
foderare ancora con le falde di peperone tagliati a metà.
Ora riempire ogni singola cocottina con le uova,  i salumi e il formaggio.
Cuocere in forno per 5 minuti a 220° e poi abbassare a 180° per 20 minuti circa.
Lasciarli intiepidire e sformarli ... con un coltello passato appena appena, si sformano che è un piacere.





La cocottina sformata non rende merito ma era perfetta presentata sul piatto.

martedì 15 gennaio 2013

Vischio e altro

Con queste vi lascio riposare, nonnalosetta ha ricevuto una telefonata dai suoi monellini e sta studiando cosa preparare per domani ... fotografarlo e spedirlo.
I miei nipotini Martino e Marco aspettano sempre qualche cosa di buono ... vedremo cosa mi consiglia la notte.
Buona serata

VISCHIO e ALTRO















Pianta di vischio