Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

mercoledì 23 aprile 2008

Il croccante di nonna












foto non mia

Nonna coltivava i bagigi e di tanto in tanto ci preparava questo delizioso croccante, la ricetta è valida anche per l'altra frutta secca ... e chi non ha avanzi di Natale ?

IL CROCCANTE di NONNA
per 4 persone
250 g zucchero
300 g arachidi
Mettere lo zucchero in un tegame a bordi alti con 2 cucchiai di acqua e lasciar caramellare senza toccare, sino a quando sarà trasparente e biondo.
Unire a questo punto le arachidi sbucciate, mescolare e versare il composto sulla carta da forno unta di olio (oppure su un piano di acciaio o di marmo).
Ungere un altro pezzo di carta forno e appoggiarla con la parte unta, sopra al caramello e livellare allo spessore di 1 cm con il mattarello.
Quando il croccante è ancora caldo, tagliarlo a pezzi con un coltello.
*** naturalmente, al posto delle arachidi, si può usare qualsiasi altra frutta secca, rispettando i pesi.

9 commenti:

Aurora ha detto...

Che buono...

Sai che cosa usava mia suocera, lassù nel lontano Friuli, per spianare il croccante?

Un limone... e ti assicuro che quel profumo ci stava benissimo col croccante.

Quando me lo fai? :-))

rosatea ha detto...

Grazie per la dritta !

Te lo faccio quando vieni a trovarmi in montagna ... la strada la sai !

Mestolo & Paiolo ha detto...

Da quanto tempo non lo mangio... mi ricordo quando lo mangiavo da bambino. Ciao Rosa

rosatea ha detto...

Ciao Stef,
è semplice da fare, prova !
Ho messo la ricetta di nonna così com'è, ma tu puoi mettere la frutta secca che hai o che preferisci.
Mandi

michela ha detto...

Immagino sia buono!
Come fa a non esserlo...e come faccio a farlo se poi me lo mangio tutto?

Mestolo & Paiolo ha detto...

Ciao cara Rosa, buona domenica, anche se oramai è quasi finita.

Laura ha detto...

Anche mia zia faceva spesso il croccante..io purtroppo ho delle difficoltà a caramellare senza giungere al bruciare perciò mi astengo...

Mestolo & Paiolo ha detto...

Ciao Rosa Tea, è da un pò di giorni che non ti sento, e sinceramente ne avverto la mancanza. Dove sei finita?
Ciao

Roberto ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.