Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

domenica 21 novembre 2010

Si vede che la stagione del baccalà è iniziata, mi piace tanto il pesce ma non come lo stoccafisso e il baccalà.
Meno male che anche i miei lo mangiano volentieri, altrimenti le sentirei ad ogni piè sospinto.
Di semplice esecuzione e molto gustoso




BACCALÀ SEMPRE BUONO

per 4 persone

600 g baccalà dissalato
5 patate di media grandezza
2 spicchi di aglio (per insaporire, poi si toglie).
origano
olio
sale solo quando cuocciono le patate

Dissalare il baccalà in acqua fredda per 2 giorni, cambiando l’acqua alcune volte.
Mettere in una pentola con abbondante acqua fredda il baccalà e portarlo a ebollizione.
(c’è chi mette l’alloro nell’acqua però secondo me toglie il sapore del pesce)
Lasciare sobbollire per 20 minuti.
Scolare con il mestolo forato e metterlo in un piatto in disparte a raffreddare.
Nella stessa acqua di cottura del pesce, versare le patate sbucciate lavate e tagliate a rondelle o come preferite. (per cuocere le patate, salare l’acqua).
A cottura ultimata, scolare le patate e versarle in una terrina. (conservare l’acqua di cottura).
Disfare a scaglie il baccalà, eliminando le spine e la pelle se non piace.
Aggiungerlo alle patate.
Unire un mestolino di acqua di cottura, condire con olio pepe e origano.
Mescolare e, se necessario aggiungere sale.
Servire accompagnato da una buonissima insalata di stagione.

2 commenti:

LISA51 ha detto...

Quante ricette;e tutte buone.Un ritorno con i fiocchi!Brava,Lisa.

Rosetta ha detto...

Ho perso cinque mesi e mezzo Lisa ... è ora che io inizia rimpinguare il mio blogghino che è stato trascurato da troppo tempo.
Mandi