Foto mia

Foto mia
Lavoro amigurumi eseguito dalla mia amica di Ampezzo, Alda Varnerin. Ha mani veramente d'oro, i suoi lavori sono sempre precisi.

mercoledì 26 ottobre 2011

Cuore semplice

Cuore !
lo so, i nasi si arricciano, ma chi come me, nata appena finita la guerra e ancora prima, sa che in quei tempo non troppo lontani la buona carne non era per tutte le tavole ... il massimo era una gallina quando c'era un ammalato in casa oppure quando c'erano le feste comandate "Natale e Pasqua.
Nel quinto quarto fanno parte le interiora degli animali e le regaglie dei volatili ... cuore rognone, reni, cervella, coda, milza, polmone, trippa e via dicendo.
All'infuori del polmone, che nonna non ha mai cucinato, il resto l'ho sempre mangiato serenamente in casa e ancora adesso qualche volta lo acquisto e lo divido per due cotture, perchè ai miei adorabili Orsi non piacciono.
Orsogrigio mangia volentieri la trippa, ma tutto si ferma lì.
Il cuore che ho cucinato l'altro giorno, l'ho fatto in modo molto semplice ma gustoso.

CUORE SEMPLICE
per 1 porzione

150 g cuore
3 spicchi di aglio
1 mazzolino di prezzemolo tritato
sale e pepe q.b.
3 cucchiaini di olio

In una padellina antiaderente, soffriggere l'aglio con l'olio,
Lavare il cuore, sgrondarlo e unirlo al soffritto.
Chiudere con il coperchio e cuocere piano per 30 minuti circa.
A metà cottura aggiungere il prezzemolo tritato, il sale e il pepe.
Servire caldo

Chiudere con il coperchio e cuocere per una ventina di minuti

2 commenti:

i5mondi ha detto...

ciao!io cucino il cuore di manzo e la lingua, a casa nostra piacciono molto fatti prima cuocere nella pentola a pressione e poi ripassati in padella alla pizzaiola con cipolle pomodoro e capperi!!
un saluto
Marisa

Rosetta ha detto...

Grazie Marisa, proverò la tua versione, non l'avevo mai fatto così.
Mandi