Foto Rosetta marzo 2017

Foto Rosetta marzo 2017
Primavera ad Ampezzo

sabato 11 agosto 2012

Foglie di ulivo con salsiccia

Quando la figlia lascia il nido !
Quando si forma la sua famiglia sotto il big beng ed è felice con un marito meraviglioso !
Quando i nipotini li puoi godere poche volte all'anno !
Quando a turno i nipotini trascorrono da soli l'estate con i nonni e i giorni volano inesorabilmente, cosa non fai per farli felici ?
Ecco, dopo tre settimane, il nostro piccolo Martino lo abbiamo consegnato ai nonni di Verona e ora i due nonni-orfani, girano per casa piagnucolando come vitelli.
Rimetti in ordine il salotto che per lui era diventato il salone dei giochi, e ad ogni giocattolo che rimetti in ordine, c'è una parolina che ti ricorda un perchè, un sorriso, una carezza, un abbraccio con quella spontaneità che solo i bimbi sanno avere.
E ad ogni mossa per riordinare i giochini,  ti sembra di sollevare macigni pesanti e la lacrimuccia ti cade .
Stamane, abbiamo piantato a metà il lavoro di riordino ... abbiamo ancora una settimana di tempo prima di preparare per il piccolo Marco, lui arriverà sabato prossimo e intanto è arrivato il turno del riordino delle fotografie.
Oggi è una giornata frescolina e quasi uggiosa, e quindi dopo i soliti monotoni lavori, mi sono messa qui quieta  ad aggiornare il mio archivio fotografico.
Nonna oggi ho voglia di qualche cosa di buono ...
allora dimmi
mi fai le foglie di quella pianta buona e miracolosa ^_____^
Ok e che sughetto vuoi ?
Eheee, quello di salsiccia buono buono che mi fai per farmi felice.
Anima santa, mi rubi il cuore ogni volta ... e va bene oggi :

                                  

FOGLIE della PIANTA MIRACOLOSA con SALSICCIA
per 1 porzione

40 g pasta "foglie di ulivo" - pasta agli spinaci
pasta di salame (qui la usano per fare le famose salsicce di maiale)
poca carota, cipolla, aglio, sedano
1 cucchiaio di triplo concentrato di pomodoro Mutti
poco olio
formaggio grattugiato montasio
un pizzichino di peperoncino

La mia impastatrice kenwood l'ho dotata di tritacarne, perchè mi piace farmi le svizzere con i tagli di carne preferiti, quindi ho passato e ripassato l'impasto di salame con le verdure più e più volte, dopo la cottura deve risultare minutissima e ben cotta.
La verdura deve completamente sparire, non si deve vedere.
In poco olio, rosolare la carne tritata e appena inizia ad imbiondire, unire il concentrato di pomodoro, diluito in un bicchiere di acqua calda.
Lasciar prendere il bollore, correggere con un pizzichino di peperoncino e cuocere a fuoco molto basso, finchè il sughetto si è rappreso ... cuocere almeno un'oretta affinchè le verdure abbiamo il tempo di disfarsi completamente.
(NO SALE), la salsiccia è già saporita di suo ... ho aggiunto appena un pizzico di peperoncino perchè Martino gradisce il sapore poco poco piccante.
Cuocere a parte la pasta in acqua leggermente salata, scolarla e condire con un paio di cucchiai di questo sugo.
Spolverare con formaggio montasio grattugiato e servire ...
Il piccolo non ne ha lasciata neppure una foglietta e si è pure fatto la scarpetta con il pane.


Foglie cotte e condite


foglie di ulivo cotte


foglie di ulivo crude

4 commenti:

edvige ha detto...

Ma tu leggi nella mia...cucina...li ho fatti ieri 10 agosto a sera conditi proprio come la tua ricetta ..semplicemente squisiti.
Casualità....ciaoooooo

Rosetta ha detto...

Capita, teleatia pura !
Buona domenica
Mandi

Mari e Fiorella ha detto...

Bei momenti di vita, con i nipotini....un amore grande, grande!Sai, non conosco questa pasta, la cercherò, comunque il tuo piatto ha un aspetto meraviglioso!!!!Ciao, buona domenica.

Rosetta ha detto...

Buona domenica a anche a voi Mari e Fiorella, i nipoti sono da godere ad ampio raggio e purtroppo certe volte non si può.
Quando sono con me li vizio nel mangiare e in tante altre cose che non possano nuocere o interferire con il loro modo di vivere con i genitori e quindi lontani da noi.
Li adoriamo e quando sono qui facciamo di tutto per fargli trascorrere giornate diverse dalle solite che trascorrono all'asdilo o (Martino ormai a settembre alla prima elementare).
Grazie e buona domenica.
Mandi