Foto mia

Foto mia
Lavoro amigurumi eseguito dalla mia amica di Ampezzo, Alda Varnerin. Ha mani veramente d'oro, i suoi lavori sono sempre precisi.

venerdì 28 marzo 2008

Risotto con le uaglie alla Rosy












RISOTTO con le QUAGLIE alla ROSY

400 g di riso carnaroli

8 quaglie

1 etto di speck

foglie di salvia

olio qb

vino bianco

brodo di carne (o di dado)

4 scalogni

1 bustina di zafferano

sale e pepe quanto basta

Lavare e asciugare bene le quaglie.Mettere nel pancino una fogliolina di salvia, un pezzetto di speck e un poco di sale e pepe.Chiudere l'apertura con uno stecchino.Dorare per bene le quaglie nell'olio e bagnarle con il vino bianco.Unire al sughetto qualche dadino di speck, regolare di sale e di pepe e cuocere a fuoco moderato per un quarto d'ora circa, unendo se necessario, del brodo in piccoli quantitativi.Alla fine alzare la fiamma e far prendere alle quaglie una bella doratura, unire di nuovo del vino per allungare il sughetto e spegnere.In una padella rosolare lo scalogno tritato finemente con burro e olio e poi tostare il riso.Spruzzare con 1/2 bicchiere di vino bianco e lasciarlo evaporare.Cuocere il riso per il tempo necessarioaggiungendo poco per volta il brodo, meglio se di carne.A metà cottura aggiungere metà del sughetto di cottura delle quaglie e una bustina di zafferano.Mescolare spesso e alla fine servire in piatti singoli con le quaglie in cima al risotto e sopra il rimanente sughetto colato.

Nessun commento: