Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

domenica 18 maggio 2008

Polenta con farina di Socchieve






taglio della polenta con lo spago








polenta perfettamente tagliata
... sembra un'opera d'arte





POLENTA
1/2 kg farina per polenta di Socchieve
2 lt di acqua
sale

Portare ad ebollizione l'acqua salata e, appena inizia a fremere, versare la farina a pioggia e mescolare contemporaneamente con una frusta a mano.
Appena è versata tutta la farina, appoggiare sul paiolo una retina in modo che i blob in ebollizione non si spanteghino per tutto il fornello.
Appena l'acqua è stata tutta assorbita dalla farina, cominciare a mescolare con la mescola di legno.
Mescolare e prima di togliere il bastone dare una spaccata a metà al composto, (questa operazione serve per cuocere uniformemente la polenta). (questa spaccata si richiude piano piano da sola).
Dopo un quarto d'ora circa, abbassare un poco il fuoco del fornello e continuare la cottura per 40/45 minuti circa.
Versare la polenta sul tagliere e tagliarla con lo spago sottile, che di solito rimane arrotolato (dopo l'uso), al manico del tagliere stesso.
La polenta non va mai tagliata con i coltelli normali, perciò ho anche il coltello di legno apposta per l'uso. che alterno allo spago, secondo la consistenza della polenta stessa.


La farina di mais di Socchieve è macinata ancora a pietra nel mulino del paese.

Nessun commento: