Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

mercoledì 10 dicembre 2008

Focaccia di Recco al Brie

Siamo alle solite, questa è una simil ricetta della Focaccia di Recco, la storia di questa focaccia con la ricetta originale, la trovate qui:
http://ilfogolar.blogspot.com/2009/03/focaccia-di-recco-storia.html#links





non fustigatemi, la ricetta è della focaccia di Recco però all'interno ho messo il Brie che piace tanto ai miei Orzy .... e poi perchè quello avevo in casa.
Per l'impasto della focaccia, ho usato la ricetta originale che vi riporto
FOCACCIA DI RECCO AL BRIE

Dosi e ingredienti:
500 g di farina "00" rinforzata o manitobadl.
1/2 dl olio di oliva
sale quanto basta
dl. 1 acqua
kg. 2 di crescenza freschissima

Preparare gli ingredienti, formare un impasto con farina, versando un pò di olio d’oliva aggiungete il sale ed infine l’acqua lavorate a mano (potrete farlo anche con l’impastatrice) sino a quando l'impasto risulterà morbido e liscio.
Farlo riposare per circa 60 minuti in temperatura di circa 18/20° e coprire.
Dopo aver lasciato riposare l'impasto per 60 minuti, dividete l’impasto per prelevarne un pane di circa 1/2 chilogrammo e tirarlo leggermente con il mattarello rendendo la pasta sottile.
Mettere le mani chiuse a pugno sotto la sfoglia e, ruotandola, allargarla e renderla più sottile possibile.
Appoggiarla sulla teglia di rame precedentemente oliata.
Quindi deporre sulla sfoglia la crescenza in piccoli pezzi (circa una noce per ciascun pezzo) in senso circolare.
Fare una seconda sfoglia molto sottile (quasi trasparente) con lo stesso procedimento della prima e ricoprire la teglia con la sfoglia di base già cosparsa di crescenza.
Chiudere le estremità delle due sfoglie in modo che i bordi sovrapposti risultino ben saldati ed eliminare la quantità di sfoglie (sopra e sotto) che fuoriescono della teglia.
Con le dita pizzicare più punti della pasta formandovi dei fori della grandezza di circa 1 centimetro.
Cospargerla di sale ed irrorarla con olio d'oliva.
Cuocere in forno alla temperatura di 270°/320° per circa 1/4 d'ora .
Il forno deve essere regolato in modo tale che il suolo sia più caldo del cielo del forno.
La cottura sarà ultimata quando la focaccia avrà un colore dorato sopra e sotto.

4 commenti:

michela ha detto...

io ti fustigo!!!
e poi mi mangio questa squisitezza!!!
ahahahah!
ciao

Rosatea ha detto...

... ma è tanto bbuona che mai !

michela ha detto...

Ma ti credo sulla parola guarda!!!
Figurati se mi formalizzo perchè cambi le ricette!!proprio io che mi tirano tutti le orecchie perchè non rispetto le tradizioni!!
E quante ricette sul baccalà..van tutte su un altro pdf?
ciao buon we

Rosatea ha detto...

Si cara, e spero di poterlo presentare per il Natale prossimo
Buon we anche a te
baciottoni