Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

sabato 7 febbraio 2009

Orzo con rape ed erbe provenzali light


ORZO con RAPE e ERBE PROVENZALI light
150 g rape
1 pezzetto di cipolla
1 pizzico di erbe provenzali a piacere
40 g di orzo
Olio consentito
1 dadino liebig allo 0,1% di grassi
Pepe q.b.

In un pentolino inserire le rape tagliate a pezzetti, la cipolla tritata fine, l’orzo, le erbe provenzali e il dadino.
Versare sopra l’acqua in modo che copra di due dita il volume degli ingredienti.
Se si dovesse asciugare troppo, aggiungere acqua calda.
A cottura ultimata condire con l'olio consentito e una girata di pepe.
RAPA (radice) (fiori broccoli)
La Rapa è una crucifera a ciclo biennale (annuale in coltura) originaria della Siberia occidentale ed è un ortaggio consumato soprattutto nel periodo invernale.
In alcune regioni viene impiegata anche per l'alimentazione del bestiame.La Cima di rapa (nota anche come Broccoletto di rapa) viene coltivata per l'utilizzo delle infiorescenze e della parte tenera del fusto con le foglie, come verdura cotta..
E' una produzione tipicamente mediterranea assai ricercata nelle regioni di maggiore diffusione e sono il Lazio, la Puglia e la Campania.
Le cime di rapa sono il contorno ideale per la carne di maiale, basta pensare all a cottura con salsicce, una coppia perfetta!
La rapa è la radice delle cime di rapa, tutta la pianta risulta commestibile.Sino agli anni 50/60 era considerato un cibo povero e per questo di largo consumo,
poi sul mercato sono arrivate altre verdure e la rapa (radice), è finita nel dimenticatoio.
La radice può essere a forma tonda oppure allungata, di colore bianco con striature violacee, la polpa è bianca e croccante ed è ricca di sali minerali, vitamine e selenio contro l’invecchiamento.
In cucinaSi consuma sia a crudo tagliata sottile in insalate che lessata.SI conserva per un paio di settimane
ricetta semplicissima:
in una padella insaporire l’olio extravergine con 2 o 3 spicchi d’aglio, unire le salsicce a rosolare, dopo averle bucherellate con la forchetta. Appena le salsicce hanno preso un po’ di colore, si aggiungono le cime di rapa (strizzate in palline), lasciando insaporire il tutto per circa un quarto d’ora a fuoco lento.
radici di rapa

Fiori di di rapa conosciuti come "cime di rapa"

Nessun commento: