Foto mia

Foto mia
Lavoro amigurumi eseguito dalla mia amica di Ampezzo, Alda Varnerin. Ha mani veramente d'oro, i suoi lavori sono sempre precisi.

giovedì 19 marzo 2009

Biscotti "s" di Rosetta - auguri ai papà

FESTA DEL PAPA’ ...auguri a tutti i papà

Oggi 19 marzo, è la festa del papà, un tempo festa nazionale insieme all’epifania erano feste riconosciute dallo stato, uffici e scuole erano chiuse, le altre feste non erano riconosciute … sono nate in sordina ed ora sono feste eeemm … mangiasoldi.
L’epifania è tornata festa nazionale mentre San Giuseppe-festa del papà è stata un poco oscurata, ma per mè resta sempre una gran festa anche se il papà l’ho perso quando ancora ero giovane.
Festeggio mio marito che è un papà meraviglioso, festeggio mio genero che da poco è diventato anche lui un papà stupendo, festeggio tutti i papà fantastici del mondo.
A tutti dedico un dolce pensiero

Foto di www.santambrogiopipe.com
BISCOTTI "S" di Rosetta

500 g di farina 00
1 uovo intero + 1 tuorlo (uova grosse)
100 g latte
100 g zucchero
100 g strutto
1 bustina vanillina
½ bustina ammoniaca per dolci

Versare tutto nell’impastatrice compresa l’ammoniaca per dolci.
Avviare prima con il gancio a k e poi con il gancio, partendo da una velocità bassa, sino ad arrivare alla medio alta.
Fermare un paio di volte per staccare l’impasto dalle pareti, finchè si è formata una palla soda e lavorabile.
Mettere l’impasto sulla spianatoia, impastare un attimino giusto per renderlo tutto liscio.
Preparare dei rotolini come per gli gnocchi, tagliarli della lunghezza desiderata, dare la forma di S e appoggiarle sulla placca del forno foderata con carta-forno.
Portare il forno a 200° e intanto che si scalda preparare la glassa con l’albume, qualche goccia di arancia e zucchero a velo.
Con un cucchiaino bagnare i biscotti con questa glassa e infornare per 10 minuti circa.

*** Al posto della vanillina ho usato una fialetta di liquore mandorle.
*** I rotolini li ho passati nella farina di mandorla, non ho messo la glassa.
*** Ricordatevi che i rotolini più sono grossi e più tempo ci vuole per cuocerli, quindi regolatevi tenendoli d'occhio, quando iniziano a colorarsi sono cotti.

Quella sopraindicata è la ricetta originale che ho fatto nel 2006.

Le foto qui riprodotte le ho fatte poco fa con i biscotti sfornati ieri sera alle 11,40pm ai quali ho apportato alcune varianti.

Storia e origini dei questa festa, li trovate qui:
http://ilfogolar.blogspot.com/search?q=festa+del+pap%C3%A0

2 commenti:

Mestolo e Paiolo ha detto...

Questi auguri me li prendo volentieri!
Un abbraccio!

Rosatea ha detto...

Buona domenica Stefano.
Un abbraccione strizzoso anche a tè.
Mandi