Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

sabato 14 marzo 2009

Vino freddo di osteria - poesia


Vi segnalo questa bella poesia che racchiude l’essenza, il significato e l’importanza che ha il fogolar friulano, il primo raccoglie attorno a se quasi sempre gli avventori di un'osteria ancora ai giorni nostri, i fogolar di casa erano più pratici, per riscaldare la cucina, per cucinare, tenere attorno tutta la famiglia, (quante suole di scarpetti sono state fatte vicino a questo fuoco) … e perché no, per affumicare le pindule (le salsicce) i salamp, il guancial, la squeta fumada (ricotta affumicata) e per tenere al caldo le vivande.

Ora è raro trovare ancora i veri fogolar di casa, sono stati soppiantati dalle stufe economiche che ancora abbondano, nonostante l'era delle più moderne cucine a gas.
Eligio Nassivera, l’autore della poesia è nato ad Ampezzo e la sua poesia è sulla locandina che pubblicizza la Locanda Vittoria di Preone di cui vi ho già parlato nella categoria “aaa Bengodi”; la foto sotto raffigura il fogolar che c’è nella locanda stessa e gli altri fogolar sono stati presi da altri siti.

Foto Fogolar della Locanda Vittoria di Preone

VINO FREDDO DI OSTERIA
Ampezzo 1975

Dalle mie parti
c’è ancora qualche vecchia osteria
coi quarti di vetro
ed il vino freddo di cantina.
Nel giro di panche, nell’angolo,
attorno a un fuoco di faggio,
i vecchi sono sempre gli stessi,riscaldano il vino
parlano di storie passate,
e perdono nella fiamma lo sguardo.

Eligio Nassivera

Foto www.icvalledeilaghi.it - fogolar delle cucine rurali

Nessun commento: