Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

giovedì 23 aprile 2009

Baccalà alla birra con cipolle e basilico




Sì sì ! avete capito bene, per me baccalà anche oggi, vivrei di pesce e in particolar modo il baccalà.
E va bè la penultima volta che ero andata al mercato avevo fatto una buona scorta di baccalà già spugnato
E dal momento che avevo ancora il saporino e l’acquolina in bocca per il pezzetto preparato ieri, ne ho scongelato un pezzo e oggi l’ho cucinato alla birra con basilico e cipolle.
BACCALA’ alla BIRRA con CIPOLLE e BASILICO
1 pezzo di baccalà da g 250 circa
2 cipolle
2 spicchi d’aglio
1 mazzetto di basilico
1 chiodo di garofano
1 cucchiaio di triplo concentrato mutti.
Birra
1 cucchiaio di olio
NO SALE

Versare in una casseruola 1 cucchiaio di olio, le cipolle e l’aglio sbucciati e tagliati sottilmente.
Appoggiare sopra il baccalà con la pelle rivolta verso il basso, aggiungere il concentrato di pomodoro, messo un po tutto intorno al pesce, mettere il chiodo di garofano e coprire quasi a filo con la birra.
Portare a bollore, abbassare la fiamma e cuocere per circa un’ora girando il baccalà a metà cottura.
Dieci minuti prima di spegnere insaporire con abbondante basilico tagliato finemente.
Restringere il sughetto e servire caldo.

*** Anche questa volta ho saltato la prebollitura del baccalà … ma proprio perché la Sciura Pina me lo fornisce già ben dissalato.

4 commenti:

Laura ha detto...

Il baccalà è sempre fra le tue preferenze vero Rosetta?
Complimenti!
Laurapi

Bosina ha detto...

Alla birra lo devo proprio fare anch'io!
Grazie Rosetta, è una ricetta intrigante e nostrana.

Rosetta ha detto...

Sì Laura, il baccalà mi fa impazzire, lo mangerei tutti i giorni senza stancarmi.
Un bacione
Mandi

Rosetta ha detto...

Laura Bosina, da quando ho imparato ad usare la birra, mi soddisfa di più che non il vino.
Un bacione a voi tutti
Mandi