Foto mia

Foto mia
Lavoro amigurumi eseguito dalla mia amica di Ampezzo, Alda Varnerin. Ha mani veramente d'oro, i suoi lavori sono sempre precisi.

mercoledì 27 maggio 2009

Cordon bleu della mamy

Come far mangiare la carne senza sentire rognare gli Orsi, la carne di maiale è saporita di suo, l’aggiunta di altre cosine agli Orsi gradita, una fresca insalatina e i giochi sono fatti.

CORDON BLEU della mamy
per 3 persone

6 fette di lonza di maiale
12 fette di speck
6 fette di formaggio latteria (è il formaggio montasio molto giovane).
uovo sbattuto
farina 00
pane grattugiato
un poco di farina di mais fioretto (molto fine)
buccia di limone grattugiata
pepe

Battere leggermente fra due fogli di cellophane le fettine di lonza.
Su 3 fette di lonza appoggiare lo speck (due fette per ogni bistecchina) e 1 fetta di latteria montasio (tagliate con la mandolina).
Sovrapporre con un’altra fetta di lonza e pressare un poco per evitare che gli ingredienti fuoriescano.

In un piatto fondo versare un po’ di farina bianca
In un altro piatto fondo sbattere l’uovo.
In un altro ancora preparare la panure formata dal pane grattugiato, limone grattugiato, un cucchiaio di farina di mais fine, il pepe e mescolare bene gli ingredienti.
Passare i cordon bleu così formati nella farina, pressare in modo che la farina rimanga attaccata.
Passarli nell’uovo sbattuto e infine nella panure schiacciando molto bene per far aderire l’impanatura.
Cuocerli in una padella con poco olio

4 commenti:

Federica ha detto...

Ah che buoni!!! li faccio spesso anch'io!! baci Federica

Rosetta ha detto...

Ciao Federica !

ELel ha detto...

Il latteria...che bontà!!!!!

Rosetta ha detto...

Elel, domani potrò gustarmi quello vero di montagna e non quello del super.
Mandi