Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

domenica 4 ottobre 2009

Funghi mazze di tamburo o ombrellone

Questa volta niente foto del piatto pronto, mia cognata lo faceva impanato come la cotoletta mentre io le ho sempre mischiate insieme ad altri funghi; anche quei due che vedete nella foto sono finiti nella padella con quei funghi.





FUNGHI MAZZE di TAMBURO

Le Mazze di Tamburo, si trovano in estate-inizio autunno, ai margini e nelle radure dei boschi di latifoglie ed aghifoglie, ed è una specie comune e abbondante.
Il Cappello con forma ad ombrello, presenta decorazioni squamose da biancastre a marrone-grigiastre, larghe, regolari.
Le lamelle sono, fitte, larghe, facilmente separabili dal cappello, da bianche a bianco-crema, quando è in maturità.

E’ un ottimo fungo commestibile, da preparare soprattutto impanato, fritto e arrostito alla griglia o in padella con poco aglio, olio ex v ed erbe di provenza.
In genere viene usato solo il cappello.
La mazza di tamburo è molto apprezzata in cucina

Il mio amico Giancarlo mi ha insegnato a non buttare il gambo della mazza di tamburo, può essere mischiato ad altri funghi oppure essiccato, sbriciolato e all’occorrenza spolverato su risotti, pasta asciutta o per insaporire altri cibi.

2 commenti:

Il Cortile ha detto...

Io le ho fatte giusto ieri sera e poi oggi ho replicato.
Volevo metterti la foto, ma non si può. Ho provato prima sul mio blog, ma niente da fare.

Comunque da provare, mia figlia non ama i funghi, ma di questi ha detto: son proprio buoni, sembrano neanche funghi :-O

Rosetta ha detto...

Ciao cortile, mia cognata per farli mangiare ai bambini diceva che erano cotolette :-))))