Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

venerdì 26 febbraio 2010

Penne al sugo di foglie di Chioggia

Non ditemi che sono ossessiva, però dal momento che in cucina non si butta nulla, cerco di sfruttare al meglio le verdure.
L’insalata trevisana o chioggia o veronese … sono quelle belle insalate rosse o rosso-variegato, buonissime sia in insalata che ai ferri, però le prime foglie sono sempre un poco coriacee e perciò le uso mischiate ad altre verdure da cuocere oppure preparo un bel sughetto per una pasta veloce.
Questo sughetto si può fare sia light che normale … per questa volta ho cambiato sugo alla pasta degli Orsi miei.

Penne al sugo di foglie di Chioggia
per 2 persone

160 g. di penne rigate
6 foglie esterne dell’insalata rossa di Chioggia
cipolla disidratata
aglio disidratato
preparato per pasta all’arrabbiata
passata di pomodoro quantità a piacere
1 cucchiaino di créme fraiche
Olio q.b.
Sale q.b.
Formaggio montasio grattugiato a gusto (uno lo vuole, l’altro no)

Lavare e tritare finemente le foglie dell’insalata.
Versare l’olio in un tegamino e a freddo aggiungere il preparato all’arrabbiata, la cipolla con l’aglio disidratato e le foglie tritate.
Accendere il fuoco e appassire la verdura.
Versare la passata di pomodoro, ½ bicchiere di brodo vegetale e la créme fraiche.
Mescolare e salare se necessario.
Cuocere piano finchè il sugo si è rappreso.
Cuocere la pasta e condire con questo sugo.
Spolverare con formaggio montasio e servire ben caldo.

*** Créme fraiche, la aggiungo ai sughi con il pomodoro perché toglie l’acidità del pomodoro stesso.

2 commenti:

AiR ha detto...

ABBIAMO SEGNALATO LA RICETTA SU http://chioggiapratica.altervista.org/?p=1696 BLOG CHE PARLA DI CHIOGGIA, DA DOVE ARRIVA IL RADICCHIO CHE TU DEFINISCI INSALATA ROSSA. SPERO NON TI DISPIACCIA!

Rosetta ha detto...

Ho già fatto l'appunto sullo spazio dei vostri commenti, in ogni caso lo ripeto anche qui:
è usanza segnalare sotto alla ricetta la fonte della ricetta stessa.
Perciò vi ho pregato di segnalare il nome del mio blog sotto alla ricetta.
Vi ringrazio cordialmente.
Mandi