Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

mercoledì 19 gennaio 2011

Cardi e salsiccia

Sgamati nèèèè ??? il sarago non vi piace e allora via di verdure.
Ma perché scegliere pesci pregiati quando anche i meno conosciuti sono molto buoni e salutari ???
Evabbè le verdure fanno altrettanto bene e i cardi sono da annoverare fra gli ortaggi pregiati … così è scritto da Plinio nella sua “Storia Naturale”; ha inoltre, caratteristiche molto simili ai carciofi ed è ricco di proteine, zuccheri, vitamine, e potassio.
E’ un ortaggio bruttino da vedere, però gli esperti dicono che ha un sacco di qualità nutrizionali.
Solo i cardi di ottima qualità, come quelli gobbi, si possono mangiare crudi, gli altri vanno sottoposti a cottura anche piuttosto prolungata (30-60 minuti).

^___^ il cardo ha i requisiti ottimali per questa ricetta:
ha pochissime calorie e un indice di sazietà piuttosto alto, quindi può essere arricchito di sapore utilizzando una certa quantità di grassi … salumi compresi :-))))



CARDI E SALSICCIA

per 4 persone

1 kg di cardi teneri
farina
succo di limone
olio ex v di oliva
salciccia fresca a piacere
1 spicchio d'aglio
Montasio stagionato grattugiato
sale pepe

Pulire i cardi, eliminando le coste con le foglie più dure e i filamenti.
Tagliarli a pezzi della lunghezza di 4 cm, lavarli, scolarli e metterli in una ciotola con acqua acidulata con succo di limone per non farli annerire.
Stemperare la farina in poca acqua fredda, aggiungere ancora succo di limone, un litro e mezzo d'acqua e i cardi scolati, versare anche un cucchiaio d'olio e un pizzico di sale.
Cuocere per 40 minuti nel modo tradizionale e togliere la schiuma che si forma e poi scolarli.
Togliere la pelle alla salsiccia, sbriciolarla e rosolarla in un tegame
In un altro tegame scaldare l'olio con l'aglio e lasciarlo appassire.
Aggiungere la salsiccia ( scolata dal suo grasso se ce n'è troppo ) e i cardi, un pizzico di sale, pepe e continuate la cottura a fuoco moderato per 10 minuti circa.
Mescolare di tanto in tanto e a cottura ultimata, spolverare generosamente con il formaggio grattugiato e servirli caldi.

Fiore di cardo di montagna detto anche Regina delle Alpi.

Fiore di cardo
*** questa è una ricetta che ho postato tanto tempo fa su Cucinait - non ho foto e quelle che vedete sono foto del web.



4 commenti:

Rossella ha detto...

I cardi sono buonissimi, mi piacciono un sacco ma non li faccio quasi mai perchè è un gran lavoro pulirli e la cottura... a volte sono arrivata anche a due ore !!!! Però sono squisiti questi tuoi con la salsiccia !!! Un abbraccione !

Rosetta ha detto...

Hai ragione Rossella, anch'io come te li faccio poche volte, se poi si mette in relazione il costo e l'edibilità del prodotto ... mi passa la voglia completamente.
Un bacione anche a te.
Mandi

T. Tiziana ha detto...

mi piace anche questa tua versione, la proverò!
ciaooo

Rosetta ha detto...

Ciao Titti, vengo a trovarti.
Mandi