Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

domenica 3 aprile 2011

Capesante

Che ai miei Londinini piacciano tutti i tipi di pesce non avevo dubbi e quando sono con loro faccio il pieno, ma i piccolini sono golosissimi di pesce li mangiano a quattro palmenti senza fare storie. Marcolino poi, diventerà un forchettone veramente speciale, a lui non basta il bis ma va sempre alla ricerca anche del tris. Martino adora il sushi per lui non ci sono segreti per quanto riguarda la salsa di soia di cui è ghiotto, di salsa wasabi e di zenzero-gari marinato. Immancabilmente Martino vuole sempre portarmi a mangiare il sushi … perché ridacchia come un mattacchione ^___^ … La vedete una tappetta salire su quegli sgabelloni altissimi ? e giù risate. Poi inizia: nonna assaggia la salsa di soia evabbè mi piace … nonna, assaggia lo zenzero, è ottimo e non me lo lascio scappare e alla fine arriva alla salsa wasabi ahiòòò ragazzi, mi piace il rafano, ma il wasabi è almeno dieci volte più piccante … Intanto ha un colore verde accattivante, lo spalmi sul sushi … ma quando lo metti in bocca parte uno sparo di piccante che ti fora il cervello, ti fa lacrimare gli occhi e immediatamente il naso si accende come una lampadina … e il piccolo esplode a ridere. Piccolo irriverente … ma nonna lo mangia così volentieri che ridacchia pure lei. A Londra si trova sempre del pesce molto fresco e un giorno mia figlia ed io abbiamo messo le zampette sulle capesante. Cuore di nonna ha rinunciato ad una capasanta per darne metà ciascuno ai due piccoli ma come sono felice, va bene così. CAPESANTE 18 capesante complete di conghiglia 4 cucchiai di formaggio Montasio grattugiato (portato da MI) 1 mazzetto di prezzemolo 4 spicchi di aglio tagliati in 4 7 cucchiai di pane grattugiato un poco di buccia di limone grattugiata olio ex v sale e pepe Togliere i molluschi dalle valve e lavarli molto bene sotto acqua corrente. Lavare molto bene le conchiglie più incave e appoggiare sopra ad ognuna una valva. In un tegamino versare abbondante olio con l’aglio e soffriggere molto piano finchè l’aglio inizia ad arrossire. Spegnere il fuoco e buttare l’aglio ben scolato. Nel frattempo tritare finemente il prezzemolo, metterlo in una terrinetta con il pane, il formaggio, la buccia di limone, il pepe e il sale. Mescolare e porzionare questa miscela sopra ad ogni valva di capasanta. Con un cucchiaio, versare sopra ogni conchiglia un cucchiaio di olio ben caldo. Informarle a forno preriscaldato 200° per 10 minuti circa, il tempo di gratinare. Sfornare e servire ben calde

10 commenti:

Rossella ha detto...

ciao !!! Non ci crederai ma ho mangiato le capesante proprio oggi a pranzo ! Squisite hai ragione ! Buon proseguimento di vacanza a Londra !!! mandi !

Rosetta ha detto...

Grazie Rossella, ma sono appena tornata e le valigie sono pronte per ripartire per la montagna fra qualche giorno.
Mandi

alex ha detto...

Le capesante squisite!!! e buona vacanza, beata te, io devo aspettare un pochino ancora, immagino che vai alle tue amate montagne,un abbraccio Alex

Mestolo e Paiolo ha detto...

Che bontà, che delizia, mi prendi proprio per la gola!
Ciao.

Rosetta ha detto...

Sì Alex, ma purtroppo queste non saranno proprio delle vacanze.
Mio cognato deve essere operato all'intestino ... mmmhhh la vediamo molto dura.
Buon inizio settimana
Mandi

Rosetta ha detto...

Sì Stefano, anche per me sono una delizia e ti garantisco che a Londra le abbiamo pagate la metà di quello che costano qui in IT.
Buon principio settimana
Mandi

Fabiano Guatteri ha detto...

Vedo che le capesante non sono solo una mia passione....

Rosetta ha detto...

Certamente no Fabiano, solo che a Londra me ne sono scofanate parecchio, costano la metà delle nostre.
In ogni caso mi piacciono un sacco.
Mandi

Federica ha detto...

è sempre un piacere passare nel tuo blog..che bontà!!!complimenti!

Rosetta ha detto...

Grazie Federica, sono contenta di riuscire a prenderti per la gola, ... ma anche tu non scherzi sai ???
Mandi