Foto mia

Foto mia
Lavoro amigurumi eseguito dalla mia amica di Ampezzo, Alda Varnerin. Ha mani veramente d'oro, i suoi lavori sono sempre precisi.

venerdì 1 aprile 2011

Scones con dedica

Questi scones li ho preparati a Londra con la ricetta che mi ha passato mia figlia. Vi passo anche la ricetta di una specie di latticello che rende gli scones molto più soffici. Però questa volta dedico la ricetta a mio cugino Renzo Caro Cuginetto ti ho sgamato ! Mi hai lasciato partire per Londra e son dovuta andare al nostro paese in mezzo alle risaie per sapere che sei al secondo raund … anche tu nell’album dei nonni due volte … e anche tu in attesa del secondo maschietto … Lo so che non sei molto telematico, ma una mail me la potevi pur spedire … evabbè vorrà dire che quando sarai a tiro, ti darò una bella tiratina di orecchie … Auguri nonno Renzo e un mondo di auguri ai tuoi ragazzi ! Questi sono quelli che ho fatto a Londra SCONES per 6 – 7 scones 250 gr di farina mista (100 integrale e 150 00) 150 gr di latticello 80 g uvetta 50 gr di burro ammorbidito 1 bustina di cremor tartaro 1 cucchiaio di zucchero di canna 1 pizzicotto di sale 1 uovo Setacciare la farina con il lievito nel boccale della planetaria e mescolare con lo zucchero e il sale. Unire il burro molto morbido e con il gancio a k sbriciolare sino a farlo assorbire dalla farina. Aggiungere l’uvetta, il latticello e impastare velocemente. (gli scones non richiedono una lunga lavorazione, anzi, più è rapida è, meglio è). Magari non versare tutto il latticello, il composto deve essere omogeneo ma non colloso. Stendere l’impasto a 3 cm di spessore sulla spianatoia infarinata. Ritagliare gli scones con gli stampini appositi e ripetere l’operazione con i ritagli sino ad esaurimento dell’impasto. Sistemare gli scones sulla teglia rivestita da carta forno, sistemandoli vicini ma non attaccati. Sbattere l’uovo e spennellare la superficie. Infornare a forno caldo 200° per 15-20 minuti sino a leggera doratura. Lasciarli intiepidire e gli scones che si sono attaccati staccarli delicatamente. Servire tiepidi con burro e marmellata Questi scones li ho mangiati più che volentieri nella sala da thè dei magazzini Liberty di Londra ... con una favolosa devonshire cream e un eccellente tè al gelsomino.
Quelli che ho fatto io, li ho mangiati con questa panna acida che a me piace tanto.


***** LATTICELLO

a Londra è molto facile trovare il latticello, lo usano moltissimo nella panificazione e nella preparazione dei dolci perchè li rende più soffici.

Qui da noi lo trovo solo nei market di Natura SI, però si può sostituire con buon successo, preparando un facsimile di latticello, ed ecco la ricetta:


LATTICELLO questi ingredienti non servono per fare il latticello ma a sostituirlo con discreto successo. 1 cucchiaio di succo di limone o aceto bianco o sidro latte per fare 1 tazza (240 ml) (lasciare riposare 5-10 minuti) questo puo' sostituire 240 ml di latticello

16 commenti:

pâtes et pattes ha detto...

volevo proprio fare gli scones, perchè non li ho mai fatti, li ho mangiati tanto tempo fa a Londra, quasi quasi domani provo e ti faccio sapere ovviamente con l'aiuto di Magali! Mandi e buon fine settimana Helga e Magali

Rosetta ha detto...

Buon fine settimana e buona notte anche a te Helga, fatemi sapere se vi sono piaciuti.
Baciotto alla pelosetta Magalì.
Mandi

Pilar ha detto...

Mi è piaciuto molto questa ricetta per gli scones, non li ho mai provato, ma sembra che deve essere molto buona. Un bacio, a presto

raffy ha detto...

bellissimi, buonissimi...posso assaggiare???

anna ha detto...

Ottima e sembra facile questa ricetta.
Ci credo che sono una delizia col te`
Interessante anche il sostituto de latticello.
Mandi

Simona ha detto...

i tui scones sembrano dire mangiami..grazie per la dritta riguardo al latticello ti seguo e non ti perdo..di vista la tua nuova amica simmy

Rosetta ha detto...

Graxie Pilar, gli scones sono molto buoni.
Buon fine settimana
Ciao

Rosetta ha detto...

Evvieniii Raffy, in mezz'ora te li preparo.
Un baciotto e buon fine settimana.
Mandi

Rosetta ha detto...

Anna, se cucini cibi giapponesi ti assicuro che non c'è nulla di più semplice degli scones ... oltretutto non richiedono una lunga lavorazione.
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Simona "nuova amica".
Mi sono iscritta anch'io come sostenitrice del tuo blog, così sarò informata subito della pubblicazione delle tue buone ricettine che presto guarderò con molta attenzione.
Buon fine settimana e un bacione grande grande ai tuoi piccoli.
Mandi

Mestolo e Paiolo ha detto...

Mai assaggiati, sembrano deliziosi, magari accompagnati da quella favolosa panna.
Buona domenica!

Rosetta ha detto...

Esatto Stefano, se poi li assaggi con devonshir cream con un'ottima marmellata, sono da sballo.
Mandi

meris ha detto...

Non li ho mai provati. Debbono essere buonissimi

Rosetta ha detto...

Buonissimi Meris, buona domenica
Mandi

LA PASTICCIONA ha detto...

sono molto buoni, li vorrei provare,spero di trovare il latticello

Rosetta ha detto...

Pasticciona, se trovi un negozio Natura Si', trovi il latticello e anche il kefir col quale si fanno altre cosine molto buone.
Mandi