Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

giovedì 9 giugno 2011

Ciliegie sotto grappa

Pioggia, temporali, grandine … bestie grame che rovinano l’agricoltura e i questo periodo chi ne fa le spese, sono proprio le ciliegie che sono nel pieno della loro maturazione.
Per il momento non ne ho ancora assaggiate, i prezzi sono ben distanti dal mio badget familiare, me ne hanno promesse e vedremo domenica se me le portano.
Intanto vi passo una ricetta che uso quando ho eccedenza di questi frutti.
Se vi va provatela, vi assicuro che le ciliegie sottograppa danno dipendenza ^__^

CILIEGIE SOTTO GRAPPA
vasi sterilizzati da kg 1

ciliegie
zucchero
grappa 40°

NON lavare le ciliegie.
Passare con uno strofinaccio appena umido le ciliegie.
Tagliare il peduncolo lasciandone un pezzettino attaccato. (queste serve a non far rammollire troppo il frutto che deve rimanere sodo anche dopo la macerazione)
- Riempire i vasi di frutti, avendo l'accortezza di lasciarli al di sotto dell'imboccatura del vaso di almeno 2 dita.
- Distribuire sopra un cucchiaio o due di zucchero. Personalmente ne metto 1 altrimenti diventano troppo forti e dolciastre. (se mi sembrano poco dolci, sono sempre in tempo ad aggiungere ancora zucchero dopo 30 giorni).
- Riempire i vasi di grappa "buona" mi raccomando ^___^ Chiudere ermeticamente ed esporre il vaso possibilmente al caldo, avendo cura di agitarlo almeno una volta al giorno, affinchè si sciolga lo zucchero. - (dopo 30 giorni aggiungere zucchero se necessario.
Lasciare riposare il tutto 60 giorni ... ma se volete gustarle a Natale, scordatevele altrimenti non arrivate neppure alla fine di agosto ^___^

*** La mia amica le prepara anche con il whisky, con il brandi e con la wodka.
Personalmente non le ho mai preparate così, però le ho assaggiate a casa sua e devo dire che sono molto buone anche quelle.

11 commenti:

Stefania ha detto...

Rosetta, posso fare così anche le amarene?
un abbraccio

Francesca ha detto...

Che buone... ottime per i cioccolatini ripieni... l'ideale anche se fa caldo!

Ely ha detto...

io oggi mezzo chilo le ho comperate ed erano buone e dolci mai provate sotto grappa, ma ti credo sulla parola, la frutta sotto spirito è buonissima! baci

fantasie ha detto...

Proprio qualche giorno fa mio marito ha portato 4 chili di ciliegie... mi segno la ricetta per la prossima scorta! :)

LISA51 ha detto...

Ottima ricetta,grazie,le faceva la mia mamma,ora ricordo,e so come fare.Bacioni,Lisa.

Rosetta ha detto...

Stefania ^_____^, lasciami ridere valà, è un segreto nostro.
Ti ho lasciato la ricetta nel fogolar.
Baciottoni
Mandi

Rosetta ha detto...

Francesca, hai azzeccato giusto.
Le ciliegie conservate sotto grappa sono molto versatili.
Buona serata
Mandi

Rosetta ha detto...

Ely !
Sono ottime in entrambe i casi ...
solo che sotto spirito sono già ottime, sotto grappa sono un vero sollucchero !!!
Mandi

Rosetta ha detto...

Fantasie, fai scorta, questa ricetta è versatile ed è ottima ad ogni occasione.
Mandi

Rosetta ha detto...

Brava Lisa !
Buon lavoro e ottime ricettine.
Baciottoni
Mandi

Nerina ha detto...

Ciao rosetta ho scelto la tua ricetta delle ciliege alla grappa perché di te mi fido!
Salutda nerina (moglie di romeo patatti)