Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

martedì 25 ottobre 2011

Insalata di carote nere


Fanno un pò senso è vero, però le avevo già mangiate a Londra da mia figlia e mi erano piaciute, sono le carote nere ricche di antociani, quelli che si trovano nei mirtilli o nel vino rosso: antiossidante, contro i radicali liberi, i danni provocati dalle radiazioni ultraviolette, la fragilità capillare, per chi ha problemi di circolazione e di origine infiammatoria.
Le ho trovate la settimana scorsa alla Slunga di Abbiategrasso, e ieri le ho viste anche allo store sempre Slunga di Via Lorenteggio.
Hanno lo stesso sapore delle carote normali ... unico inconveniente, bisogna cucinarle a parte perchè rilasciano il colore.

INSALATA di CAROTE NERE
per 1 porzione
3 carote nere
olio 3 cucchiaini
sale poco
pepe

Lessare le carote e portarle a cottura.
Scolarle e condirle con olio, sale e pepe.
Calde sono molto buone.



4 commenti:

Stefania ha detto...

le avevo viste viola, ma nere mai. proveròa cercarle anche se qui a Trieste si è troppo tradizionalisti sulla frutta e tante novità non arrivano

la belle auberge ha detto...

Ciao, Rosetta! Hai ragione, le carote nere hanno l'inconveniente di rilasciare un colore pazzesco. Io ne subisco un po' il fascino (forse suggestionata dalle loro proprietà benefiche) e le ho già comprate diverse volte. Le preparo sempre in padella; l'unica volta che le ho volute aggiungere crude ad un'insalata di altri vegetali, mi hanno tinto tutto di viola!

Rosetta ha detto...

Se le trovi, provale Stefania, sono sicura che ti piaceranno.
Mandi

Rosetta ha detto...

Anche a noi piacciono moltissimo Eugenia, però avevo visto mia figlia a Londra che le cuoceva a parte e ho capito perchè.
Buona serata
Mandi