Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

mercoledì 1 febbraio 2012

Panada ricca

Ricetta antica, nata nella notte dei tempi per smaltire il pane rimasto ... della serie : non si butta nulla.
La mia è una Panada ricca, l'ho impreziosita un poco, però un tempo era fatta solo con acqua, sale e un poco di condimento che c'era in casa. 
Negli anni 50 e 60 ho avuto modo di mangiarne ancora tanta, poi è andata in disuso come tante altre povere ma buone ricette. 
L'ho fatta in montagna e quando l'ho fatta assaggiare alla mia amica Maria, si è leccata i baffi e ha esclamato: averne di panada come questa nei tempi andati ... e invece era un poco di pane e acqua appena appena condita.
Provatela, tanto per diversificare la vostra solita cena.


PANADA RICCA
per 3-4 porzioni

200 g pane raffermo
6 fettine di pancetta affumicata
2cipolle bianche grosse
100 g formaggio montasio grattugiato (o quello che avete)
50 g di burro di montagna (o burro buono)
sale e pepe appena macinato
1/2 lt acqua leggermente salata

- Tostare il pane nel forno
- Tagliare a fettine la cipolla e affettare la pancetta in 6 fettine
- Portare a bollore l'acqua leggermente salata
In una pentola antiaderente, distribuire sul fondo 3 fette di pancetta e una cipolla affettata.Distribuire sopra metà del pane tostato.
Coprire con l'altra cipolla, le tre fettine di pancetta e infine il pane rimanente.
Versare sopra l'acqua bollente.
Salare poco sulla superficie, pepare, riportare a bolore ed infine abbassare al minimo la fiamma del fornello piccolo.
Cuocere a lungo, piano piano per più di 1 ora.
Mescolare di tanto in tanto finchè il pane si è sfatto completamente.
Prima di servire, aggiungere nella pentola una generosa fettona di burro.
Lasciarlo sciogliere a fuoco spento.
Mescolare e servire nei piatti con abbondante formaggio grattugiato.



24 commenti:

monica ha detto...

Che bella ricetta, quello che ci vuole in questa gelida settimana. Un abbraccio e buon pomeriggio.

raffy ha detto...

ma che delizia tesoro, complimenti davvero, un sapore unico! segno!

Rosetta ha detto...

Monica, col freddo che fa, ci vuole proprio.
Buon pomeriggio anche a te.
Mandi

Rosetta ha detto...

Buona e leggera Raffy, ci vuole per scaldarsi fuori e dentro.
Buon pomeriggio.
Mandi

MariCrea ha detto...

Grazie per la visita.
non conosco questa ricetta ma sembra gustosa...
e sono d'accordo troppa neve tutta insieme...
Vorrei proprio la primavera
Mari

Rosetta ha detto...

Maeri, tu sei giovane e questa ricetta forse non la conosci, ma la tua mamma e se ancora hai la nonna, questa ricetta la conoscono senz'altro.
Buona serata.
Mandi

Renza ha detto...

Mi sembra molto buona questa panada! Una bella ricettina calda calda per queste fredde giornate!!
Ciao!

Tomaso ha detto...

Come sono buone le vecchie ricette cara Rosetta.
Buona serata amica.
Tomaso

bilibina ha detto...

Ciao Rosetta, grazie della visita e del tuo gentile commento! La "panada" la mangiavo spesso da bambina quando ero malata, la mia mamma la faceva semplicemente condita con burro e formaggio e tanta salvia, perché diceva che faceva bene per l'infiammazione! Buon pomeriggio, a presto!

zagara ha detto...

Buono e profumato questo piatto. Non sapevo la storia del 'mandi' interessante. Grazie per la visita un abbraccio

speedy70 ha detto...

Gustosa e perfetta per queste gelide serate!!!!! Baci Rosetta!!!!

Le Ricette di Tina ha detto...

amo molto queste ricette antiche!bella proposta complimenti!ciaooo

Torte e Decorazioni ha detto...

Ottima ricetta per usare il pane vecchio me la segno. Bellissima la nuova veste del blog complimenti!!
Un abbraccio Francesca

Rosetta ha detto...

Renza, calda, buona e leggera, ci vuole proprio.
Brrr. che freddo.
Mandi

Rosetta ha detto...

Buona serata a te Tomaso.
Le vecchie ricette mi piacciono tanto, peccato non aver preso nota delle ricette di nonna ...
e chi andava a sapere che mi sarei appassionata cos= tanto alla cucina !
Mandi amico mio.

Rosetta ha detto...

Ciao Biblina, la versione liscia liscia [ quella che mangiavo anch-io da bambina ... e or che non sono pi\ piccina, mi metto qualche sfizietto buono buono.
Mandi

Rosetta ha detto...

Zagara, Mandi [ un antico saluto che ancora oggi si sente per le strade del paese delle mie amate montagne.
Mandi

Rosetta ha detto...

Hai ragione Speedy, e come scalda bene.
Buon serata
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Tina, grazie per la visita.
Mandi

Rosetta ha detto...

Grazie Francesca, a questa nuova faccia del blog mi ci devo ancora abituare ma comincia a piacermi.
Buona serata
Mandi

✿ Elena ✿ ha detto...

non l'ho mai sentita come ricetta! a vederla così deve essere davvero buona!
baci baci

Rosetta ha detto...

Ciao Elena, è buona e se la fai meno ricca di grassi è pure dietetica.
Mandi

Giuliana ha detto...

la panada!!! Quanto tempo che non la faccio....con la scusa che mangiamo sempre meno pane, difficilmente mi avanza....

sai che da noi, nella bassa si fa un po' diversa, niente pancetta.....


la prossima volta che la faccio, copio....

Rosetta ha detto...

Giuliana, la pancetta è un plus che ho aggiunto io, nella ricetta antica non ci sono neppure le cipolle ... era proprio pane, acqua, sale e un pezzettino ino di burro.
Mandi