Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

martedì 20 marzo 2012

Brulè al mandarino

Mi dispiace, ormai questo buon punch riscaldaossa non vi servirà spesso, ma non dimentichiamoci che marzo è pazzerello e fa ancora in tempo a tornare il freddo.
Vi va di conoscere un primato da Guinnes ? ... e io ve lo racconto:
Il 25 ottobre 1599 fu servito il più grandioso punch della storia.
Fu offerto dall'ammiraglio inglese Sir Edward Kennel nella sua casetta di campagna, dentro ad una grande vasca di marmo durante un ricevimento.
I documenti dell'epoca riportano che al servizio si avvicendarono giovani mozzi, facevano turni brevi di circa 15 minuti e non di più, perchè i vapori di quella marea di alcool non potevano essere sopportati più a lungo.
Ecco gli ingredienti: 80 botticelle di acquavite, 9 barili di acqua bollente, 25mila limoni, 38 lt di succo di limone, 3 q.li di zucchero, 2e mezzo di noce moscata ... da affogare ..... ^____^ ...
Il mio è un pò più onesto, ma va gustato con cautela.
BRULE' al MANDARINO
per 4 porzioni

1 cucchiaio di zucchero
1 pezzetto di cannella
2 chiodi di garofano
1 scorzetta di limone
1/2 lt di acqua
80 g liquore al mandarino
60 g rhum

In una casseruola antiaderente versare tutti gli ingredienti.
Portare ad ebollizione a fuoco medio finchè è tutto ben sciolto.
Infine aggiungere il liquore al mandarino, il rhum e cuocere per 2 minuti.
Filtrare e servire nei bicchieri da punch o nei bicchieri normali, con dentro il cucchiaino per evitare che si rompa il vetro.


4 commenti:

Lieta ha detto...

Questo Brulè è proprio una scintilla di fuoco! xoxo L.

Tomaso ha detto...

Oggi mi sono preso il primo sole cara Rosetta e credo che mi farebbe bene i brulè al mandarino, mi sono preso sicuramente un po di freddo era una illusione che facesse bene.
Ciao e buona notte amica.
Tomaso

Rosetta ha detto...

Lieta, ottimo in questo periodo che non si sa se fa caldo o freddo.
Buona serata.
Mandi

Rosetta ha detto...

Cavoli Tomaso, in questa stagione si sta bene al sole come le lucertole, ma credimi, è ancora piuttosto frescolino ... ti va senz'altro bene questo brulè oppure guarda che ce n'è un altro al caffè, hai la scelta.
Buona notte
Mandi