Foto mia

Foto mia
Lavoro amigurumi eseguito dalla mia amica di Ampezzo, Alda Varnerin. Ha mani veramente d'oro, i suoi lavori sono sempre precisi.

giovedì 26 aprile 2012

Frico di strissulis e zucca

Strissulis ovvero ritagli del formaggio. Quante volte l'ho visto fare, davanti a casa nostra; sino a qualche decennio fa c'era la latteria, si andava a prendere il formaggio, il latte e qualche volta si capitava mentre il casaro rifilava le forme di formaggio.
Da queste forme si scartavano delle strisce irregolari di formaggio per pareggiare la forma del formaggio stesso e queste strisce in friulano sono "lis strissulis".
Ora le vendono tagliate a pezzetti per fare il frico, un tempo erano la gioia dei ragazzi ed anche per me perchè erano una novità.
Queste belle strisce arrotolate sulle dita o sulla mano e mangiate pezzetto dopo pezzetto, erano una goduria.
La ricetta è del mio amico Giulio ... la fetta di zucca pure, ce l'aveva nel congelatore ... l'ho barattata con una fettona di crostata di mele che a lui piace tanto. ^______^
Frico ottimo, con la zucca non l'avevo mai mangiato.

http://www.pezzetta.it/catalog/strissulis-gr300-p-469.html

FRICO di STRISSULIS e ZUCCA


1 busta di strissulis
1 fetta di zucca
1 noce di burro
pochissimo sale per la zucca
pepe per chi lo desidera


Grattugiare la zucca con i fori grossi, metterla ad arrostire in una padella antiaderente e salarla leggermente.
Quando è cotta, pepare, unire lis strissulis e mescolare con pazienza finchè sono sciolte.
Quando il frico si è formato e compattato, lasciarlo dorare da tutte e due le parti e servire caldo.
L'ho gustato oggi con insalatina di stagione acquistata al mercato del paese.

10 commenti:

Rosetta ha detto...

DEVE ESSERE BUONA!LA ZUCCA CE L'HO DEVO SOLO COMPRARE IL FORMAGGIO!BACI,ROSETTA

Tomaso ha detto...

Cara Rosetta ecco un piatto fiulano Che adoro, non puoi immaginare quanto mi piaccia, c é Mia moglie Che Nolte volte lo fa ma non si può paragonare quello Che voi friulane siete falsch di fare.
Mandi cara amica.
Tomaso

Renza ha detto...

Non ho mai assaggiato il frico ma mi sembra gustosissimo!!
Buona serata!

edvige ha detto...

Senti non ho ancora capito vivi a Milano e mi metti ricette friulane o quasi.... frico buonissimo ma io uso con le cipolle la zucca non mi piace troppo dolce.
Bacione

la belle auberge ha detto...

che bonta' zucca e strissulis! ottima ricetta di recupero.
un abbraccio

Rosetta ha detto...

Ciao Rosetta, fuori dal Friuli e forse anche dalle comunità montane, non so se trovi lis strissulis, in ogni caso prendi un formaggio montasio giovane, ti darà soddisfazione.
Mandi

Rosetta ha detto...

Tomaso, amico mio, tutto sta nel trovare il formaggio adatto. Ho un'amica che lo fa con il gruviera e le patate ... non è più il classico frico friulano, ma per chi si accontenta va bene anche così.
Un abbraccione.
Mandi

Rosetta ha detto...

Renza, non c'è niente di meglio che assaggiare il frico sul posto ... se ti capita di passare in Friuli, non lasciartelo scappare.
Mandi

Rosetta ha detto...

Edvige, abitiamo a Milano ... mio marito è friulano e da quando è in pensione veniamo sempre più spesso in Friuli.
Vuoi mettere la vita semplice della montagna con la vita frenetica di Milano ?
Io qui mi sono integrata bene, parlo (anche se non proprio in modo perfetto) la loro lingua e ho imparato a cucinare friulano.
Alla prossima
Mandi

Rosetta ha detto...

Eugenia ... tu si che te ne intendi!
Mandi