Foto Rosetta marzo 2017

Foto Rosetta marzo 2017
Primavera ad Ampezzo

venerdì 13 luglio 2012

Crostata di tabacchiere

Eccomi finalmente, ora vi inondo di post che non ho mai potuto mettere a causa della "malefica chiavetta".
Neppure pensare di poter postare qualche cosa prima, per aprire la pagina del blog 15 minuti e poi rinunciare perchè il mio stomaco non sopportava oltre una tortura tantalica simile.
Bene, anche in montagna qualche volta si trovano le rarità e il mese scorso ho trovato queste belle pesche "tabacchiere" ... un botto di eurini, ma ne valeva la pena, il profumo e la bontà erano meravigliosi.
Ho fatto una buona crostata, nulla di speciale, ma buona buona buona. Niente pesi, solo indicativamente cosa ho fatto.


CROSTATA di TABACCHIERE
La prossima volta cerco di sbucciarle al meglio. Questa volta ho aggiunto le pesche con la buccia che sono riuscita a sfilare dopo la cottura.

Impasto per crostata vostra solita
Crema inglese
4 pesche tabacchiere divise in 4

Cottura 40 minuti
Lasciata raffreddare e spazzolata in un nanosecondo dai soliti golosi.


4 commenti:

elena ha detto...

sono buonissime, approvo? ho appena postato una torta simile...un paio di ore fa...siamo in sintonia, vero? un bacione elena

Rosetta ha detto...

Grazie Elena, ho visto la tua ricetta e devo dire che fa quattro baffi alla mia, ma come dice la mia amica ... quando gli ingredienti sono buoni, tutto è veramente buono.
Mandi

Emanuela - Pane, burro e alici ha detto...

Ciao!!! :)
Le pesche tabacchiere sono buonissime e immagino che nella tua invitante crosatata danno il meglio di sè!
Complimenti e buona serata! :)

Rosetta ha detto...

Buona serata anche a te Emanuela, il profumo di queste pesche è veramente eccezionale.
Grazie per il commento.
Mandi