Foto Rosetta marzo 2017

Foto Rosetta marzo 2017
Primavera ad Ampezzo

martedì 21 maggio 2013

Fagioli cannellini al fiasco

Metti il secondo giorno di pioggia battente e metti che in alta montagna (mt 1600-1800 mt) sia tutto imbiancato, ... anche ai più pazienti viene un attacco di fame diverso dal solito.
Da tempo avevo il fiasco toscano per fare i fagioli ... l'ho sempre usato per fagiolacci in scatola, ma questa volta avevo un bel pacchetto di fagioli cannellini secchi, comperato al supermercato ... ahiòòò, tutta un'altra cosa, da sballo e mi dispiace che non ci fosse Orsino perchè lui è golosissimo di fagioli come Bud Spencer e Terence Hill.
Ottimi e devo rifarli al più presto



FAGIOLI CANNELLINI al FIASCO
dirvi quante persone non so, dipende dall'appetito dei commensali

1/2 kg di fagioli cannellini secchi
salvia a piacere
1 rametto di rosmarino
1 rametto di maggiorana
4 spicchi di aglio (o secondo i vostri gusti)
olio q.b.

sale da aggiungere solo alla fine (altrimenti i fagioli restano duri)
pepe meglio metterlo alla fine e macinato al momento

La sera prima mettere in ammollo i fagioli risciacquati, in acqua fredda e lasciarli per tutta la notte.
Al mattino risciacquare i fagioli e con pazienza inserirli tutti nel fiasco ... non si fa fatica, l'imboccatura è abbastanza larga.
All'inizio ho messo uno spicchio di aglio e la maggiorana e alla fine il rimanente aglio con la salvia e il rosmarino.
Versare una generosa dose di olio e portare a bollore, con il fiasco appoggiato su uno spargifiamma (molto importante).
Al primo bollore, mettere il tappo con il suo cannello sfiatatoio e appena prende bene, abbassare completamente la fiamma del gas.
Lasciare pipiare i fagioli dolcemente per un paio di ore.
Il profumo si espande deliziosamente.



Ho abbondato con le foto, era troppo bello vedere le varie fasi della cottura dei cannellini



Quando i fagioli prendono il bollore, si forma la loro naturale schiuma ... non togliere il tappo per nessun motivo, deve rimanere chiuso sino alla fine.



La schiuma dei fagioli arriva al culmine, ho solo arrotolato un pezzo di scottex e fasciato la pipa, perchè non uscisse del vapore dal tappo.



I miei fagioletti in piena ebollizione, era bellissimo vedere tutte quelle bollicine che dal basso si portavano verso l'alto.



Dopo un'ora la schiuma è sparita e i fagioli si sono gonfiati.



Che soddisfazione !



Mamma che fame e ancora non sono cotti



Siamo quasi alla fine



Meraviglia, ma ora non c'è tempo per farli riposare ... l'acquolina e la fame ci hanno a portato a tavola in un batter d'occhio, polenta alla piastra, bistecchina di ossocollo di maiale ai ferri e una bella cucchiaiata di fagioli deliziosi.



Erano tanti, ma ormai sapete che ho i miei clienti, in ogni caso noi abbiamo mangiato fagioli con soddisfazione per due giorni ^_____^



Da rifare tranquillamente, questo fiasco è fantastico, racchiude il profumo per tutto il tempo della cottura, per poi espanderlo in cucina, quando travasi i fagioli nella terrina.

Scusatemi, non sono una buona ricercatrice ... il fiasco l'avevo acquistato al Mugello durante un raduno di amici di www.coquinaria.it, ho fatto ricerche ma ho pescato solo questi indirizzi.



16 commenti:

accantoalcamino ha detto...

Ordinerò il fiasco, mi piace troppo, come mi piacciono i cannellini. Ciao fatina della montagna :-)

Rosetta ha detto...

Ciao Stella mia, se ti riesce di prenderlo, sentirai un sapore d'altri tempi.
Questa volta li ho fatti così, per le prossime volte ho in mente altre variazioni.
Ma che soddisfazioni vederli pipiare.
Un bacione Libera.
Mandi

grEAT ha detto...

molto interessante. non conoscevo questo metodo di cottura e nemmeno questo fiasco.
certo che con questo tempo che sembra inverno un piatto così ci vuole.

irene

ELel ha detto...

FAntastico questo metodo di cottura, è la prima volta che lo vedo!

LISA51@email.it ha detto...


Stupendo,mi sorprendi sempre piu',dove posso acquistare il fiasco online?bacioni.lisa

Ennio ha detto...

Che bella ricetta!!!
Mi stupisci sempre con i tuoi post!!!!
Complimenti e buona serata! :)

edvige ha detto...

Rosetta non ti mettere a ridere perchè quando ti vedrò povera te....fino a quando non ho visto questo post non mi sono ricordata che io questo fiasco l'ho da 20anni. Acquistato ad Orvieto. Utilizzato appunto 20anni fa però le istruzioni dicevano di metterlo in una pentola piena d'acqua con il fondo uno straccio....non ho pensato mai alla retina ecc ecc. Ora non posso ma quando torno mi faccio i fagioli...cribbio non potevi mettere il post prima....^__^ bacioni Mandi.

Rosetta ha detto...

Great, è un sistema antico come il mondo, ma con questo fiasco i fagioli hanno una marcia in più.
Se lo trovi prendilo e con i fagioli secchi ... ma penso anche con lenticchie, ceci e fave ... il sapore lo sentirai meravigliosamente meglio.
Mandi

Rosetta ha detto...

Se trovi il fiaschetto, provalo Elel, è meraviglioso.
Mandi

Rosetta ha detto...

Lisa, magari lo trovi il fiasco toscano, se hai l'occasione, prendilo ... è tutto un sapore diverso.
Un abbraccione
Mandi

Rosetta ha detto...

Grazie Ennio, ho un sacco di cose e non le uso mai ... dici che sto invecchiando ???
Buona serata amico mio
Mandi

Rosetta ha detto...

Edvige, animalaccia, un post l'avevo già messo tempo fa e ce ne sono pochi che lo usano.
Vedi
http://ilfogolar.blogspot.it/2008/10/fagioli-al-fiasco.html#links

Dai che ce la fai amica mia !!

Bacioni

Mandi

edvige ha detto...

PS. Rosetta il post vecchio è del 2008 io ho niziato fine 2009 non potevo averlo visto ahhahahahaha Mandi amica mia.

Rosetta ha detto...

Sei perdonata Edvige cara, scusami tu, per me era scontato che tu lo conoscessi da tempo.
Buona settimana
Mandi

edvige ha detto...

...ma sai che fino a che non ho letto la data mi ero chiesta come mi fosse sguggito???? mi sembrava di conoscerti da tanti e tanti anni bene cosi Mandi di cuore.

Rosetta ha detto...

Mà Edvige, da quando ho il mio blog archivio, mi sembra di aver conosciuto tutti quanti ... anche perchè ero in internet dal lontano 2000 e quindi mi sembra di conoscere proprio tutti.
Un abbraccione amica mia.
Mandi