Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

domenica 19 maggio 2013

Grappa di piciacûi

Fiorella, dal mio archivio prendo e ti regalo la terza ricetta di rosa canina, qui in Friuli le drupe o cinorroidi li chiamano piciacûi  (e il motivo c'è) ... Le drupe sono asprigne ma sono buone anche mangiate come frutti, solo che se non scarti semi e barbigli dal cuore del frutto, questi come conseguenza portano ad un forte prurito nel ^___^ fondoschiena, (da qui deriva il nome di piciacûi)



GRAPPA di PICIACÛI

150gr di frutti di rosa canina –
la scorza di 1 arancia  -
150gr di zucchero –
1 ½  litro di grappa buona

In un vaso a chiusura ermetica molto capiente,  inserire i frutti della rosa canina tagliati a metà, insieme a tutti gli altri ingredienti e chiudere ermeticamente.
Lasciare maturare per 1 mese circa, possibilmente in ambiente che non sia freddo.
A fine macerazione, frullare tutto e lasciare riposare 24 ore.
Infine filtrare e imbottigliare.
Attendere circa 3 mesi prima di consumare

STORIA
I  frutti raccolti dopo la prima gelata, sono ottimi per preparare conserve e marmellate. Seccati e macerati in acquavite e zucchero danno un ottimo liquore. Seccati e tritati si possono usare per fare tè e seccati e ridotti in farina sono stati utilizzati anticamente per fare una specie di pane.
Una rosa lasciata riposare per una settimana nella grappa, conferirà alla stessa un colore rosato ed un aroma delicato, molto indicata nella grappa di moscato. 
Nota Questa pianta deve il nome “canina” a Plinio il vecchio che affermava che un soldato romano fu guarito dalla rabbia con un decotto di radici. 
Gli steli della Rosa canina costituiscono i portainnesti ideali per le rose coltivate


6 commenti:

bilibina ha detto...

Ciao Rosetta, anche questa me la segno!!
Ma sai che anche da noi in dialetto bergamasco, queste bacche hanno un nome simile? ! Si vede che l'effetto ...è proprio quello!!
Buona settimana!
Carmen

Giancarlo ha detto...

Non sapevo di questa grappa, vero..non si è mai finito di imparare!! Un abbraccio....ciao

Rosetta ha detto...

Ciao Carmen, ... e sì, tutti quei semini e le barbiglie che le accompagnano, portano prurito proprio al centro del lato B
Buona serata e buona settimana, un abbraccione
Mandi

Rosetta ha detto...

E no Giancarlo, ogni giorno se ne impara una nuova, e io aspetto di impararne sempre altre.
Buona sedrata e buon inizio settimana amico mio.
Mandi

Gracita ha detto...

Olá Rosetta
Aprendendo sempre. Essa eu conhecia. Uma excelente informação. Mais uma para o meu baú de saberes.
Beijos
Gracita

Rosetta ha detto...

Gracita Olá, eu estou feliz que você gostou da minha receita.
tenha uma ótima semana
Olá