Foto Rosetta marzo 2017

Foto Rosetta marzo 2017
Primavera ad Ampezzo

domenica 27 ottobre 2013

Ratatui di patate cotechino e coste saltate

Dietaperennedipendente ha fatto una cosina buonerrima e golosissima ... ma niente per me, se lo sono scofanati gli Orsi miei, in occasione dell'ultima visita di Orsino.
Non mi dilungo troppo perchè scivolo dalla sedia come gatto Silvestro ^____^



RATATUI di PATATE
COTECHINO e COSTE SALTATE
per 2 porzioni

1 cotechino

4 patate medie di qualità a buccia rossa
1/2 cipolla
3 pomodorini dell'orto
1/2 peperone rosso
1 manciata di cornetti
1/2 scatoletta di fagioli borlotti
1 spicchio di aglio
olio sale e pepe q.b.

foglie delle coste del nostro orto lessate
2 spicchi di aglio
olio sale e pepe q.b.

- Lessare il cotechino e lasciarlo intiepidire nella sua acqua.

- Affettare sottilmente la cipolla, tagliare finemente l'aglio e porli in una casseruola con poco olio.
Sbucciare, lavare e tagliare a pezzi le patate e unirle alla cipolla
Aggiungere (sempre tutto a freddo), i pomodorini interi, i cornetti lavati e spezzettati, i fagioli e il peperone tagliato a pezzetti.
Avviare la cottura aggiungendo un mestolino di brodo vegetale lasciando la fiamma al minimo.
A fine cottura prima di spegnere il fuoco, aggiustare di sale e pepe

- in una padella soffriggere l'aglio nell'olio e appena inizia a prendere colore aggiungere le coste tritate finemente, salare, pepare e lasciare saltare allegramente.

Per le porzioni, scaldare i piatti, appoggiare le fette di cotechino, la ratatui di patate e una buona cucchiaiata di coste.
Buon appetito


Coste uguali a quelle del mio orto. Il verde lo lesso e poi la cucino in diversi modi.
Le coste bianche le cucino nella teglia con bechamell.

Nessun commento: