Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

lunedì 28 ottobre 2013

Pomodori conservati

Le stagioni in montagna sono molto capricciose, quest'anno non abbiamo avuto un bel settembre e ottobre non è quel gran che, dell'orto sono state raccolte tutte le verdure possibili, cipolla, zucchine, gli ultimi fagiolini ed è rimasta dell'insalata.
Però abbiamo ancora tanti pomodori completamente verdi.
Desideravo conservarne un pò nei vasi ma le ricette sono troppo lunghe e non ho spazio per poter tenere a parte i pomodori sottosale, sott'aceto e poi sbollentati ecc. lavoro troppo lungo.
Alla fine ho fatto a modo mio.

POMODORI CONSERVATI metodo semplice
Mi riservo di dirvi se la mia conservazione era buona, fra un mesetto circa.

3 vasi Bormioli da 250 g

spicchi di aglio a volontà
sale fine
grani di pepe
1 manciata di origano secco del vaso
3 foglie di alloro (una per vaso)
olio
aceto

Questi erano pomodorini non ancora maturi.
Tagliare a metà i pomodorini e togliere grossolanamente  i semini (se vengono via bene altrimenti rimangono).
Inserirne nel vaso un pò e pressarli, salare, aggiungere aglio e foglia di alloro.
Ogni poco salare e pigiare leggermente.
A metà vaso unire 1 olio sino all'altessa dei pomodori e 1 dito di aceto.
Proseguire con i pomodorini, salando ogni due strati, aggiungendo aglio e riempiendo il vaso.
Alla fine unire un pizzico di origano del vaso (ormai seccato), aglio diversi grani di pepe intero e se serve ancora un goccio di olio.
Chiudere ermeticamente i vasi e capovolgerli più volte.
Il giorno dopo mettere i vasi in una pentola che li contenga di misura, coprirli con acqua e portare a bollore e ed infine lasciarli sobbollire per 45 minuti.
Durante la bollitura si sente il classico clack del sottovuoto.
Lasciare raffreddare i vasi nella loro acqua ... asciugarli, etichettarli e riporli in dispensa.




*** Ricordarsi di inserire sopra ai pomodori, la farfalletta che serve a mantenere il prodotto sempre sotto al liquido.

6 commenti:

Carmine Volpe ha detto...

he he devo dire che l'aspetto è una garanzia ma aspettiamo un tuo parere

Rosetta ha detto...

Carmine, ne ho regalato un vasetto ad un'amica di blog che è venuta a trovarmi.
Le ho specificato che li avevo fatti da pochi giorni, ma lei, curiosa com'è li ha voluti aprire eee .... insieme al marito, l'hanno finito fra pranzo e cena come antipastino
^_____^ ... se tanto mi da tanto, li troverò buoni anche fra 15 giorni.
Grazie per la visita.
Buona giornata
Mandi

edvige ha detto...

Devo passare da te per approviggionarmi non cìè nienta da fare :)
Mandi

katia B ha detto...

Ciao, bella ricetta.
Ma così i pomodori rimangono croccanti?
Sto cercando una ricetta che mi dia la possibilità di usare i miei pomodori anche per fare la focaccia tipica pugliese.
Grazie Katia
mi aggiungo ai tuoi lettori e se ti va passa da me...
http://cucinareinsiemeate2.blogspot.it/

Rosetta ha detto...

Edvige, dai che sei capace anche tu di farli !!!
Buon pomeriggio
Mandi

Rosetta ha detto...

Non lo so ancora Katia, li ho appena confezionati e penso di aspettare ancora un paio di settimane prima di aprirli.
Sono passata da te e mi sono iscritta.
Buona serata
Mandi