Foto Rosetta marzo 2017

Foto Rosetta marzo 2017
Primavera ad Ampezzo

venerdì 4 aprile 2014

Ravioloni al tarassaco

Non è un dolcetto ... anzi è piuttosto amaretto perchè il tarassaco non è stato preventivamente cotto.
A noi piace amaro nature e quindi non dandogli la cottura preventiva, questa verdura stupenda mantiene il suo sapore.
Per trovarla ancora piccina bisogna spostarsi in continuazione, non fa ancora abbastanza caldo per trovarla un poco più grande da cuocere e quindi va bene in qualsiasi misura la si trovi.


foto dal web: www.blogger.com/blogger.g


RAVIOLONI al TARASSACO
per 3 porzioni ... ma anche meno perchè sono troppo buoni

1pasta sfoglia rettangolare
tarassaco raccolto, curato e lavato a lungo
8 spicchi di aglio
2 hg mortadella tagliata fine
non l'ho messo ma una spennellata di latte in superficie ci starebbe bene
tarassaco, quanto ne trovate - che vi serve in tantissime preparazioni

Il pomeriggio ho lavato e rilavato il tarassaco, ha bisogno di tanta cura.
Senza sgrondarlo troppo ho avviato l'ambaradan

In una teglia dai bordi alti, scaldare l'olio con l'aglio tagliato a fette e sfrigolare quest'ultimo sino ai primi segni di rossore.
Togliere l'aglio e inserire nella padella il tarassaco. Attente che se ne mettete pochi per volta schizza l'olio e quindi proteggetevi con una retina per cibi o con il coperchio.
Salare, pepare e portare a cottura.
Il giorno dopo srotolare la pasta sfoglia, tagliarla come da vostra preferenza, anche più piccoli i rettangolini.
Nei miei ravioloni ho tagliuzzato il tarassaco, mettere dei mucchietti di verdura in una metà dell'impasto, un pezzo di mortadella e chiudere a triangolo.
Con i rebbi della forchetta sigillare la chiusura dei ravioloni.
Metterli nel forno caldo a 200° per 30 minuti circa.
Bom apetit ... gnam gnam ... mamma che buoni



10 commenti:

SugarNess ha detto...

Non l'ho mai assaggiato, ci credi? Ma mi hai messo una curiosità...! Ti ruberei volentieri un triangolino!

Tomaso ha detto...

Cara Rosetta, questi ravioli hanno un nome sconosciuto per me, ma sicuramente saranno molto buoni.
Ciao e buon fine settimana, amica.
Tomaso

Rosetta ha detto...

SugarNess, è pasta sfoglia e tarassaco ... erba di campagna veramente buona e salutare.
Buona serata.
Mandi

Rosetta ha detto...

Tomaso mio, il tarassaco o piscialetto o altri innumerevoli nomi dovresti conoscerlo, prima fa i fiori gialli e quando questi maturano, formano i soffioni.
In questa stagione è ottimo e la pasta sfoglia è quella già pronta.
Basta fare i rettangoli, riempirli e richiuderli.
Buon fine settimane amico mio, domani volo dai miei nipotini.
Un bacione
Mandi

simona gentile ha detto...

ma quante cose sto imparando da te!tutte le tue ricette sanno di casa e hanno un sapore particolare!ti mando un bacione simona:)

Monica ha detto...

Mmm che fame!!!!

Eleonora Gambon ha detto...

Adoro le ricette primaverili con tutte queste erbette dimenticate! Mia madre ha fatto da poco i capperi con il tarassaco!

SugarNess ha detto...

Intendevo il tarassaco: pur sapendo che è commestibile non ho mai provato a raccoglierlo per usarlo in cucina! La tua proposta però mi sembra sfiziosa e... potrei rompere il ghiaccio seguendo la tua proposta! :)

SeV a colazione ha detto...

Anche a me piace molto utilizzare le erbe spontanee in cucina, questa tua proposta è sicuramente da provare!
A presto,
V

Carmine Volpe ha detto...

un ottimo cosiglio su come adoperare il tarassaco in cucina