Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

venerdì 4 luglio 2014

Valigini mortadella-montasio

Ok, dopo la partenza dei giocatori, anche noi dobbbiamo tornare a nutrirci, perciò facciamoci e nostri valigini MM e ricominciamo, per ora con preparazioni nuove, quando le avrò esaurite vi posterò diverse ottime ricettine, pubblicate a suo tempo in alcuni forum di cucina.
^____^ i valigini MM non sono della metropolitana milanese nèèè !?!
Il titolo dice tutto


VALIGINI MORTADELLA-MONTASIO
per 2 porzioni

150 g mortadella
fettine di montasio
1 uovo
buccia di 1/2 limone grattugiato
farina 00 + 2 cucchiai farina di riso
farina di mais fioretto (quella finissima) q.b.
olio di semi e 1 noce di burro
NO sale

Tagliate voi a mano le fette di formaggio montasio (devono essere un poco più spesse delle normali sottilette).
Versare in un piatto la farina normale insieme alla farina di riso e la buccia grattugiata del limone.
Mescolare e conservare a parte.
Mettere sul tagliere due fette o tre di mortadella, appoggiare sopra una fetta di formaggio e chiudere il lembo vicino a voi, poi i due lembi laterali ed infine la parte superiore. In questo modo il formaggio non uscirà in cottura.
Rotolare i valigini nella farina preparata e lasciarli riposare una mezz'oretta .
A parte preparare un altro piatto con l'uovo sbattuto e uno scottex con la farina di mais.
Se necessario ripassare ancora i valigini nella prima farina (ma la farina di riso avrà di sicuro assorbito l'umidità, lasciando le farine ben aderenti).
Intanto che l'olio e il burro si scaldano al punto giusto, passare i valigini nell'uovo e poi nella farina di mais.
Schiacciare bene per farla aderire e friggere stando attenti di non bruciare tutto.
Se avanza un poco di uovo, unire farina di mais sufficiente per formare una pappetta. Metterla a cuocere e si formerà una buona frittatina e gnam gnam pure questa.
Accompagnare con insalatina fresca o pomodori in insalata.

*** ho detto no al sale perchè la mortadella ed il montasio sono già saporiti e il sale potrebbe compromettere la delicatezza del preparato.


12 commenti:

simona gentile ha detto...

ciao Rosetta...sono proprio ottime...non le ho mai provate devono essere speciali!
buona giornata...un abbraccio simona:)

edvige ha detto...

Sei una tentatrice adoro il fritto e questi devono essere speciali. Buona fine settimana.
Mandi

accantoalcamino ha detto...

Ciao Rosetta, io prenderei al volo questi valigini e partirei lontano :-D Mandi.
Ah, sappi che la prossima volta che vengo a trovarti non torno a casa senza "valigini" :-D

Anna Maria ha detto...

Buoni!!!

Rosetta ha detto...

Ciao Simona, niente di più facile, la mortadella la puoi sostituire anche con del prosciutto cotto, il tuo bimbo si leccherà i baffi.
Buona giornata amica mia.
Mandi

Rosetta ha detto...

E sì Edvige, sono venuti belli croccanti grazie anche alla presenza di farina di riso prima e della farina di mais alla fine dopo l'uovo.
Buona giornata cara.
Mandi

Rosetta ha detto...

Ok Libera, prendo nota.
Buona giornata carissima
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Anna Maria, grazie della visita.
Buona giornata.

M.LUISA Zaza ha detto...

Una ricetta nuova per me,quelle che preferisco per esplorare in cucina.Bravissima!

Rosetta ha detto...

Ciao Lisa, qui piove a dirotto, manca solo la neve e poi siamo tornati all'inverno senza estate.
Un bacione
Mandi

M.LUISA Zaza ha detto...


Mia cara ,questa estate si è presentata cosi';anche a Napoli,il tempo non è per niente bello,sempre instabile.Non esistono piu' le quattro stagioni;si dice ,ed è vero.Bacioni,a presto.

Rosetta ha detto...

Purtroppo se il tempo non migliora, mi sa che qui in montagna dovremo mettere di nuovo il piumone sui letti e il piumino per ripararci dal freddo.
Un abbraccio cara, e buon pomeriggio.
Mandi