Foto Rosetta marzo 2017

Foto Rosetta marzo 2017
Primavera ad Ampezzo

sabato 17 gennaio 2015

Presepe di Villa Santina

Alcune foto di questo presepe, formato di una sola bellissima capanna, la Madonna, Giuseppe e il Bambin Gesù, ve le ho già postate, ma fra quelle non c'era ancora il bambinello perchè era prima di Natale.
Questo presepe è nella piazzetta lungo la Via principale. Le statue sono state intagliate nel legno.

PRESEPE di VILLA SANTINA






Non ci sono parole per descriverlo, però ci metto la storia di Villa Santina di cui conoscete già due particolari ... 
la cascata Radime, detta "Farine dal Diaul" con la sua leggenda
la chiesetta della Madonna del Ponte, situata vicino al Tagliamento e al Col di Zuca

STORIA
Villa Santina (Vile in friulano
È uno dei 28 comuni della CARNIA che si sviluppa in un ampio pianoro che arriva sino alla cittadina di TOLMEZZO
L'unica frazione del comune è Invillino (Divilìn), uno dei borghi più antichi della Carnia.
Il  comune é in località Col di Zuca e nei pressi della Pieve di S. Maria Maddalena (Col Santino), le origini sono preistoriche  e paleocristiane e Villa Santina ha cambiato nome nel 1867, il nome precedente era Villa di Invillino, essendo allora frazione del vecchio comune di Invillino; il nome attuale deriva dal Col Santino (402 m) alle cui pendici sorge l'abitato.
Nelle immediate vicinanze, più precisamente sul Col Santina, si può ammirare la Pieve di Santa Maria Maddalena con all'interno un bell'altare marmoreo del Settecento e la chiesetta della Madonna del Ponte, situata vicino al Tagliamento e al Col di Zuca.
Sulle pareti rocciose dell'abitato, solo in occasione di abbondanti precipitazioni, sorge la cascata Radime, detta "Farine dal Diaul" (Farina del diavolo, secondo una leggenda del posto); la sua altezza è di ben 230 m.
Altro punto di riferimento cittadino e culturale è la vecchia stazione ferroviaria, dove vennero girate alcune scene del film Penne Nere con Marcello Mastroianni (1952) e  nella piazzetta c’è una bellissima e vecchia locomotivadi quei tempi.

2 commenti:

Tomaso ha detto...

Cara Rosetta, che spettacolo questi presepi artigianali, le loro figure sono singolari e per questo sono unche.
Grazie cara amica, e buona domenica.
Tomaso

Rosetta ha detto...

Buona domenica anche a te Tomaso.
Questo presepe ha le statue quasi grandi quanto me.
Buona serata amico mio
Mandi