Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

domenica 18 gennaio 2015

Kugelhupf originale con LB

Per il kugelhupf con il lievito di birra, ho preso lo spunto qui:
http://www.tortadirose.it/dolci/lievitati-dolci/gugelhupf
Ho apportato una modifica, non uso rhum e perciò ho messo le uvette a bagno nell'essenza di spumadoro - la farina (avevo in casa solo manitoba)




Aiutooooo !!!
Che i miei Orsi siano golosi ormai lo sapete anche voi, ma quando ho parlato di lievitazione lunga prima di cuocere il dolce ... si sono messi alla finestra a spiarmi
E ora vedete voi ... quando ancora la torta cotta, non era raffreddata bene, il suo livello si era già modificato drasticamente.
La storia del Kugelhupf la trovate qui:
http://ilfogolar.blogspot.it/2015/01/kugelhupf-alle-renette.html#links
in ogni caso vi riporto un piccolo stralcio:
Torta della Germania e, naturalmente, l'Alsazia.
La sua particolarità è di essere il più antico dolce di pasticceria fatto con il lievito di birra di oggi. E infatti i paesi slavi e germanici avevano già l’abitudine di adoperare il lievito  che utilizzavano per la fermentazione della birra e quindi era presente nella pasta, panini ed altri dolci da fermentare o meglio lievitar ”.
Devo dire che il sapore è ottimo ed il dolce è digeribilissimo... unico neo, le lievitazioni, ma con la pazienza si ottengono dolci meravigliosi.


KUGELHUPF ORIGINALE con LB
stampo da kugelhupf

Ingredienti
300 g farina manitoba
200 g burro morbido
15 g lievito di birra fresco
2 uova intere
2 tuorli d'uovo
9 ml latte - mezzo bicchiere circa
80 g  uvetta sultanina gigante
essenza spumadoro ( ha il sapore d’arancia)
35 g zucchero
buccia di ½  limone  grattugiata
6 g sale
mandorle da mettere sul fondo
zucchero a velo da spolverare alla fine


Ammollare l’uvetta nell’essenza spumadoro.
Lievitino:
Nella ciotola dell’impastatrice versare 100 g di farina e il lievito di birra sciolto nel latte intiepidito.
Mescolare con una spatola, coprire con un panno inumidito e riporre la ciotola nel forno con la sola lucina accesa per 1 ora per lasciarlo fermentare.

Lavorazione:
Aggiungere lo zucchero, il sale, le uova leggermente battute più gli altri 200 g di farina.
Impastare con il gancio a velocità media  per 10-15 minuti finchè la pasta risulta incordata, liscia e che si stacca in un blocco unico..
Unire a poco a poco il burro tagliato a dadini.
Impastare di nuovo sino ad ottenere un impasto liscio, aggiungere le uvette scolate e impastare ancora.
Coprire di nuovo con il panno umido e lasciar lievitare ancora nel forno con la lucina accesa, sino al raddoppio dell’impasto.
Mentre si scalda il forno  a 180°, mettere le mandorle sul fondo della tortiera da kugelhupf e trasferire l’impasto preparato (ancora nella ciotola del ken).
Cuocere per 30-35 minuti … prova stecchino e sfornare.
Quando il dolce è raffreddato, spolverare con zucchero a velo.






Capperi ! mi devo ricordare di spostare la gratella del forno, devo metterla a metà, altrimenti mi brucia il fondo dei dolci.


Oggi è il compleanno della mia amica Angela, è rimasta a Udine e quindi ... ciccia non assaggia nulla, in ogni caso
TANTISSIMI AUGURI ANGELA

12 commenti:

edvige ha detto...

Ja Kugelhupf riminiscenze austro-ungariche a trieste lo trovi ancora. Buona domenica. Mandi

Tomaso ha detto...

Cara Rosetta, non saprei dire di no! per niente altro.
Lo sento già in bocca e l'acquolina mi scendeiano piano in gola.
Ciao e buon inizio della settimana cara amica.
Tomaso

simona gentile ha detto...

che bello quell'orso!!!!
il dolce troppo buono..... prendo al ricetta!un bacione:)

carmencook ha detto...

Ti è venuto una meraviglia Rosetta!!
Complimenti!!!
Un mega abbraccio e buona serata
Carmen

speedy70 ha detto...

Complimenti Rosetta, un dolce golosissimo che adoro!"!! Ti è venuto una meraviglia, molto invitante, brava!!!

Rosetta ha detto...

E' ottimo Edvige, lo devo rifare.
Buona settimana
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Tomaso caro, solo virtualmente ma se lo desideri te lo offro ... chissà mai che alla tua prossima calata in Italia non ci incontriamo ... e te ne preparo uno tutto per te.
Buona settimana
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Simona, pensa che 3 anni fa ne avevamo uno che girava per il paese, era diventato cliente fisso di un mio amico che aveva le arnie delle api in cima al paese.
Non era aggressivo, ma il timore di un incontro ravvicinato era insopportabile.
Buona settimana amica mia.
Mandi

Rosetta ha detto...

Buona serata ormai buon pomeriggio e buona settimana a te Carmen.
Un abbraccione
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Spoeedy,in effetti mi è venuto molto bene e ben cotto.
Un complimento fatto da te vale oro, grazie.
Buona settimana
Mandi

giulia pignatelli ha detto...

molto molto invitante Rosetta... lo salvo

Rosetta ha detto...

Grazie Giulia, detto da te mi inorgoglisce.
Buona serata
Mandi