Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

sabato 25 aprile 2015

Frittata di sclopìt





Bravissimo Gigi, lui conosce bene gli sclopît, sa scegliere quelli più giovani e me ne porta a piene mani ... il cognatino sa che qualsiasi cosa preparo, ce n'è sempre anche per lui.
Dopo il risotto e gli gnocchi, oggi una buona frittata e la prossima volta ci inventeremo qualche cosa di diverso.
L'idea me l'ha data sempre Renza, la sua ricetta la trovate qui:
http://sfiziepasticci.blogspot.it/search/label/Uova
Lo so, non sono la stessa cosa, ma mai avrei pensato di mettere della besciamella nella frittata, in ogni caso questo tocco, abbinato agli sclopît, al pecorino e al montasio grattugiati, hanno conferito alla preparazione, una bontà ed una delicatezza unica. Se poi aggiungiamo la furbilleria delle monoporzioni, il quadro è completo o quasi.
Quasi ... perchè questi magnifici spicchi andavano adagiati su un bel letto di insalata. Vabbè, la prossima volta, quando ne avrò.


FRITTATA di  SCLOPÎT
stampo in silicone a spicchi 

4 uova piccole
110 g sclopît  
1 pezzo di cipollotto
50 g pecorino grattugiato
50 g formaggio montasio grattugiato
300 g besciamella
1 pizzico di salo (occhio che il pecorino è già salato)
burro per spennellare lo stampo

In una terrina sbattere grossolanamente le uova.
Aggiungere le foglie di sclopìt o silene lavate asciugate e tritate fini.
Mescolare e terminare aggiungendo i formaggi, il sale e la besciamella.
Amalgamare e lasciare riposare una decina di minuti.
Scaldare il forno a 180° e intanto preparare il burro fuso.
Spennellare lo stampo e versare l'impasto di uova a cucchiaiate nello stampo.


Impasto per frittatine

Stampo a spicchi

Finita la cottura in forno, messo sopra un piatto e girato la frittata

Porzione Maritorso, ma non pensate che si sia fermato qui neèèè !

Monoporzione sezionata


Non è rimasto più nulla, due a Gigetto, 2 alla mia amica e il resto in bocca all'Orsomio.

6 commenti:

Tomaso ha detto...

Cara Rosetta, vedo che qui da te si mangia sempre!
Ciao e buona serata cara amica.
Tomaso

andreea manoliu ha detto...

Non ho presente questa verdura e mi piacerebbe conoscerla. A me piace ogni sorta di verdura e anche se non l'ho mai mangiata, mi piacerebbe provarla. Questa frittata ispira molto !

Rosetta ha detto...

Ma no Tomaso, oggi vanno in onda anche i fiori !
Buona domenica amico mio, un caro abbraccione
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Andreea, ti ho messo le coordinate sul tuo blog, così puoi vedere di quali erbe si parla.
Buona domenica amica mia
Mandi

simona gentile ha detto...

che buona Rosetta e che belo questo stampo, sei sempre bravissima!
buona domenica
simona:)))

Rosetta ha detto...

Grazie Simona,questo è uno stampo veramente meraviglioso ... anche le torte si possono fare a spicchi.
Buona domenica amica mia.
Mandi