Foto Rosetta marzo 2017

Foto Rosetta marzo 2017
Primavera ad Ampezzo

martedì 28 luglio 2015

Gnocchi di farina di riso e ricotta


Gnocchi, gnocchi, ho tanta voglia di gnocchi ... ma accidenti fa un caldo boia e non mi va di tenere acceso il fornello per cuocere le patate.
Cotte nel microonde non mi danno molta soddisfazione e allora fai un rapido giro fra le mie vecchie ricette in archivio e ti becco questa ricettina veloce, poco fuoco per la cottura ... sughetto di riserva tolto dal congelatore,  appena riscaldato e via.


GNOCCHI di
FARINA di RISO e RICOTTA
per 2 porzioni

200 g farina di riso + un poco per la spianatoia
250 g ricotta
100 g formaggio montasio grattugiato
2 uova grandi
1 pizzicotto di timo campestre

In una terrina versare la farina di riso con un pizzicotto di sale, aggiungere la ricotta e dare una prima buona mescolata con i rebbi della forchetta.
Unire le uova, uno per volta ... non aggiungere il secondo se il primo non è ben incorporato.
Aggiungere il formaggio grattugiato e appena sarà incorporato mettere le foglioline di timo.
Infarinare la spianatoia e a mano impastare gli ingredienti.
Formare una palla e rimetterla nella terrina a riposare almeno 1 oretta.
Prelevare di nuovo l'impasto, stenderlo con le mani e tagliare dei bastoncini.
Man mano prelevare i bastoncini, arrotolarli un poco e quindi tagliare i gnocchetti della grandezza desiderata.
Arrotolare i tocchetti delicatamente fra i palmi delle mani et voilà gli gnocchi sono pronti
Cuocere gli gnocchi in acqua bollente leggermente salata, da quando salgono a galla cuocerli 3 o 4 minuti.
Prelevarli dall'acqua con la schiumarola e depositarli ben scolati nei piatti fondi.
Condire con il condimento preferito ... nel congelatore avevo il sugo di macinato e salsiccia.
Volendo spolverare con il formaggio ma ricordarsi che nell'impasto di formaggio ce n'è già.
Bon apetit

Impasto lavorato con i rebbi della forchetta

Impasto ben amalgamato, finito di impastare sulla spianatoia. Ora rimane a riposo per 1 oretta almeno

Appoggiare di nuovo l'impasto sulla spianatoia, schiacciarlo con le mani lasciandolo alto un dito e mezzo o due. Tagliare l'impasto a bastoncini della larghezza di 1 dito circa.

I bastoncini arrotolarli leggermente nella farina di riso per dargli la forma di cilindretti. Tagliare i pezzetti e arrotolare i pezzetti fra le mani per formare una piccole sfere.

Ecco la produzione pronta

Prima tornata cotta


Piatto unico senza altri fronzoli, appena conditi.



Timo campestre che cresce spontaneo nel nostro orto. Ho usato questo.

Timo vulgaris, questa è una pianta perenne che ho già da 3 anni, rimane sempre in vaso. In inverno batte la fiacca e in primavera si riprende. Questo timo lo uso preferibilmente per arrosti nei mazzetti garnì.

6 commenti:

edvige ha detto...

I gnocchi di farina di riso fatti sullo stile cinese ovvero vengono piatto assomigliano un pò ai biscotti chiamati lingua di suocera :-))
L'impasto come l'hai fatto tu direi che rende perchè solo di riso è un disastro sono troppo attaccaticci io ho dovuto aggiungere un pò di farina normale.
Buona giornata.
Mandi

andreea manoliu ha detto...

Dei ottimi gnocchi e in quanto pare siamo in due a mangiare dei gnocchi fatti in casa. Ieri è stata la giornata per noi, ma senza delle foto, solo fatti, mangiati e basta e oggi tu con i tuoi super gnocchi con la ricotta e farina di riso. Un buon piatto molto gustoso !

speedy70 ha detto...

Fantastici questi gnocchetti, mi piacciono molto le preparazioni con la farina di riso... copio, grazie Rosetta!!!!!

Rosetta ha detto...

Ciao Edvige, gli gnocchi fatti in questo modo a freddo, non richiedono farine diverse.
Anche sulla spianatoia ho messo farina di riso.
Buona serata
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Andreea, ora non li faccio spesso, ma quando in casa c'era ancora mio figlio, li facevo spesso, è una preparazione ottima che sazia a volontà.
Buona serata amica mia
Mandi

Rosetta ha detto...

Vai Speedy, copia pure, mi fa piacere.
Buona serata amica mia
Mandi