Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

mercoledì 17 agosto 2016

Cannelloni con cotto e pesto di sclopit










Dite quello che volete e poi vi pongo una domanda ... credo universale.
Mi piace cucinare, mi piace la buona cucina e mangio stando attenta a non superare i quantitativi.
Ma dico io, vi chiedo sempre (Orsi e a tutti gli Orsetti compresi),  cosa vi devo fare e mi rispondete fai quello che vuoi. Non hanno ancora capito che la mia boccaccia mangia di gusto tutto quando e che quando ha le forti tentazioni cucina solo quello che piace a lei, stando attenta sempre a non aggiungere troppi grassi ... ma le cose buone poi si sommano eee mi consolo ...
ewwiwa, i vestiti lavati in lavatrice ... che si restringono.
Ma quanto erano buoni.



CANNELLONI con COTTO 
e PESTO di SCLOPIT
per 6 porzioni

8 fogli per pasta sfoglia all'uovo per lasagne
8 fette di prosciutto cotto
3 piccole confezioni di pesto di sclopit (home made)  ( https://ilfogolar.blogspot.it/2012/05/pesto-di-sclopit.html#links )
latte quanto basta
50 g farina di semolino
100 g formaggio montasio grattugiato stagionato

Per la simil besciamell
versare un bicchiere di latte intero in un pentolino
e a freddo unire la farina per semolino
Se si addensa troppo unire ancora 1 bicchiere di latte e appena si riscalda, unire il pesto scongelato.
Spegnere il fuoco e amalgamare  molto bene.
Assemblaggio
Nei fogli di pasta sfoglia fresca, appoggiare una fetta di cotto e arrotolare.
Appena sono tutti pronti, versare un poco di latte e un goccio di olio sul fondo di una teglia, appoggiare i cannelloni.
Coprirli con la besciamell di pesto di sclopit e distribuire bene.
In alcuni spazi aggiungere del latte.
Mettere in forno per tempo, portare il calore a 180°, coprire con un foglio di carta stagnola e cuocere per 3/4 d'ora.



foto www ... non sono queste ma per sfoglie intendo queste che, una volta arrotolate diventano cannelloni.

11 commenti:

Monica F. ha detto...

Cara Rosetta tanto anche se non si restringono i vestiti in lavatrice non trovo mai le taglie giuste per il corpo, o meglio, una volta si, oggi con questi made in...un po' ovunque nel mondo non trovo più qualcosa che mi vesta a pennello senza farmi pensare che non sono in linea.

Batù Simo ha detto...

si anche io ho un tot di vestiti che si sono ristretti in lavatrice..... :-)))
tu fai sempre ricette originalissime, (MA buonissime) è un piacere venire a trovarti
Mandi

edvige ha detto...

Ahahahaha ui compro maglie molto elastiche quindi anche in lavatrice...non si restringono.
Buone questa lasagna ma lo sclopit.....il pesto dove lo trovo qui no di sicuro e la materia prima ora non c'è.
Un abbraccio
Mandi
(sono ancora in riposo)

Fabipasticcio ha detto...

Cannelloni davvero golosi.
Aspetterò la stagione in cui i carletti, come qui chiamano lo sclopit, siano dal mio spacciatore di verdure bio.
Quindi metto la ricetta nella mia wishlist.
Sai che giusto ieri ero dalle tue parti? Ci siamo concessi una giornata a Forni di Sopra, ci ritorneremo, perchè siamo stati troppo bene.
A rileggerci presto <3

edvige ha detto...

L'avevo perso anche se lo sclopit da noi è difficile trovarlo ma il resto è fattibile.
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Monica, hai ragione, se ti racconto la mia difficoltà, rideresti per un anno intero
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Batù, mi fa piacere che le mie ricette ti piacciano, grazie.
Mandi

Rosetta ha detto...

Ciao Edvige, se hai un orticello, ti conviene seminare gli sclopit, una volta tagliate le cime riscresce ancora.
Se l'orto non ce l'hai, semina in un vaso.
Mandi

Rosetta ha detto...

Fabi, vergogna ... per andare a Forni di Sopra passi proprio da Ampezzo, se ripassi chiedi del panificio vicino al forno del pane.
io abito vicino al forno.
Mandi

Rosetta ha detto...

Riciao Edvige.
Mandi

Rosetta ha detto...

Riciao Edvige.
Mandi