Foto mia

Foto mia
Lavoro amigurumi eseguito dalla mia amica di Ampezzo, Alda Varnerin. Ha mani veramente d'oro, i suoi lavori sono sempre precisi.

martedì 11 marzo 2008

Cannelloni allo stilton e cavolo nero



CANNELLONI ALLO STILTON E CAVOLO NERO


Per 4 persone



Per la pasta
200 g farina 00
2 uova

Per il ripieno
cavolo nero
200 g di stilton (formaggio inglesse)
1/2 bicchiere di latte
burro q.b.
cipolla bionda piccola
Montasio stagionato grattutiago
sale e pepe

Poca Bechamella semisolida

Impastare la farina con le uova , sino ad ottenere un impasto non troppo sodo liscio e omogeneo.
Passarlo con la sfogliatrice, sino a raggiungere lo spessore desiderato.
Formare delle lasagne non troppo grandi e cuocerne poche alla volta in abbondante acqua salata nella quale avrete aggiunto un goccio d’olio.
Man mano che sono cotte, scolarle, metterle in un colapasta e passarle sotto l’acqua fredda velocemente.
Stenderle subito su un canovaccio pulito e asciugarle.

Pulire il cavolo nero prendendo con le dita la spina dorsale del cavolo alla base, con l’altra mano tire verso il basso e rimane solo la parte più tenera.
Lavate le foglie del cavolo nero, tagliarle a listarelle sottili e lasciarle in attesa.
In un tegame dorare la cipolla con il burro e poi unire il cavolo tagliato.
Quando cotto, aggiungere mezzo bicchiere di latte e lo stilton tagliato a cubetti.
All’occorrenza allungare con altro latte o panna a piacere.
Aggiustare di sale e pepe e lasciare raffreddare.
Mettere un poco di questo impasto nelle lasagne cotte, arrotolarle a cannellone, appoggiarli in una teglia precedentemente imburrata e con un poco di bechamella.
Cospargere con poca be.chamella semisolida, infiocchettare con noci di burro, spolverare con Montasio grattugiato,) e mettere in forno a gratinare.
Sono pronti, quando il sughetto si è ristretto e sopra si è formata un bella crosticina.


Nessun commento: