Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

giovedì 27 marzo 2008

Gnocchi annebbiati










gnocchi prima di essere schiacciati
GNOCCHI ANNEBBIATI
Per 4 persone
per gli gnocchi
350 g farina
250 g pane grattugiato
2 uova + 1 tuorlo
Sale q.b.
per il sugo
salamella a nastro a piacere
1 scalogno
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaione triplo concentrato di pomodoro mutti
sale q.b.
olio ex v di oliva q.b.
Mettere nel cestello dell’impasttrice la farina e il pane grattugiato, formare il buco e rompere dentro le uova + 1 tuorlo.
Impastare e versare acqua calda a filo, sino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo
Come per gli gnocchi normali di patate.
Formare i cilindri, tagliarli della grandezza desiderata e schiacciarli per farli diventare come
una moneta frastagliata.
Versare l’olio in un tegamino, rosolare un poco lo scalogno e l’aglio tritato e poi unire la salsiccia sbriciolata.
Rosolare molto bene.
Sciogliere il concentrato di pomodoro in un bicchiere di vino e versarlo sulla salsiccia.
All’occorrenza aggiungere brodo vegetale poco alla volta, finchè il sugo è cotto bene.
Salare se occorre.
Gli gnocchi vanno versati nell’acqua in ebollizione e da quando arrivano a galla, cuocerli ancora 3 minuti circa.
In una terrina, versare una cucchiaiata di sugo, una cucchiaiata di Montasio e un po’ di gnocchi scolati con la schiumarola.
Preparare gli strati sino ad esaurimento gnocchi e sugo.
Laciare riposare così per qualche minuto, mescolare delicatamente e versare nei piatti.
Guarnire con un ciuffetto di basilico.

Nessun commento: