Foto mia

Foto mia
Lavoro amigurumi eseguito dalla mia amica di Ampezzo, Alda Varnerin. Ha mani veramente d'oro, i suoi lavori sono sempre precisi.

sabato 12 aprile 2008

Frittelle di salvia "topolini"











FRITTELLE DI SALVIA topolini
Raccogliere le foglie più grosse della salvia, lasciando attaccato il loro piccolo gambo.
Lavarle ed asciugarle bene
A parte preparare una pastella fatta con farina 00, uova, latte grappa sale.
Per la versione dolce si mette zucchero e un pizzico di sale.
Passare le foglie nella pastella e fare in modo di non immergere anche il gambo (perché è questo che forma la codina del topolino).
Sciogliere lo strutto in una padella e friggere le foglie di salvia castellate.

***Mangiarli possibilmente caldi


*** Allo stesso modo si possono friggere le foglie di borragine, in questo caso prendere le più tenere che risultano meno pelose.

Nessun commento: