Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

martedì 27 maggio 2008

Torta delle rose salata









Questa torta salata l'ho preparata tante volte, con ripieni diversi, riporta un poco il tema della torta Danubio, la prima un poco più laboriosa e coreografica, ma sempre buone entrambe.

La ricetta è di Eugenia del blog La Belle Auberge.

TORTA DELLE ROSE SALATA (Eugenia)

500 gr farina
2 uova
25 gr lievito di birra
80 gr burro
125 gr latte
2 cucchiaini di zucchero
2 cucchiaini di sale
Fondere il burro a bagnomaria e tenerlo da parte,
Lasciare intiepidire il latte e sciogliervi il lievito.
Preparare l'impasto con la farina, le uova, il latte, il burro fuso, lo zucchero, il sale.
Metterlo in una terrina a lievitare.
Riprendete la pasta (dopo qualche ora di lievitazione), stendetela su una spianatoia infarinata fino ad ottenere un rettangolo spesso ½ centimetro circa, della misura di 45-50cm di larghezza x 30 cm. di altezza.
Teglia di cm 26 di Ø
Tra una rosa e l’altra lasciare dello spazio, poiché durante la seconda lievitazione, tendono ad attaccarsi.
Coprite la teglia e lasciatela lievitare per 30 minuti.
Poco prima di riprendere la teglia, accendete il forno a 200°C, quindi infornate e cuocete le rose per 20 minuti.Coprite con un foglio di alluminio e finite di cuocere per altri 10 minuti.
Infine, sfornate e lasciate intiepidire prima di togliere la torta dallo stampo. Servitela tiepida e lasciate che ognuno stacchi le rose con le mani dalla torta.

***(Commenti di Eugenia
La ricetta originale era di M.Luisa Trapanotto - Prato, da me modificata eliminando buccia di limone, rosmarino e provolone e aggiungendo Galbanino e olive verdi.)

Nessun commento: