Foto Carlo di Ampezzo

Foto Carlo di Ampezzo
Il nostro bellissimo paesello con tutta la Valle del Tagliamento. Quella nontagna a Punta è il Monte Amariana che svetta sopra Tolmezzo.

domenica 12 ottobre 2008













MOSTARDA DI ZUCCA

1,5 kg di zucca

1/2 litro di vino bianco secco

200 gr di miele

senape in grani (assaggiare il punto giusto del piccantino secondo il vostro gusto)

sale

qualche granello di pepe


Togliere la scorza della zucca, i semi, i filamenti e tagliarla a pezzetti.
Cuocerla in una casseruola con qualche cucchiaiata d’acqua e una presa di sale, per 20 minuti circa.
Versare il vino nel pentolino, portarlo ad ebollizione e aggiungere il miele, la senape pestata col pestacarne, un pizzico di sale e qualche granello di pepe.
Cuocere questo sciroppo finchè inizia ad addensarsi.
Disporre i pezzi di zucca in un vaso di vetro a bocca larga, coprire con lo sciroppo, fare uscire le bollicine d’aria e chiudere ermeticamente.
Mettere il vaso nella dispensa e lasciare riposare 1 mese prima di gustare la “mostarda di zucca

2 commenti:

germana ha detto...

Anche la mostarda mi piace tantissimo e come potrebbe essere altrimenti...
A presto pubblicherò anch'io la mostarda che facciamo noi a Cremona.
Mandi mandi

rosatea ha detto...

La mostarda di Cremona mi interessa parecchio, ho la ricetta di Sergio S di Cucinait, ma se la tua è differente, la proverò.

Mandi